Home Chiesa e Diocesi Alife. La parrocchia di San Michele “pellegrina” verso la Madonna della Grazia

Alife. La parrocchia di San Michele “pellegrina” verso la Madonna della Grazia

“Caminiamo insieme” con Maria: la ripresa di molte pratiche devozionali dopo la pandemia di Covid19 tocca anche la parrocchia di San Michele Arcangelo che nella festa dell'Ascensione ha vissuto nuovamente il pellegrinaggio verso il vicino santuario mariano

1185
0

Nella parrocchia di San Michele Arcangelo in Alife si sono riprese pienamente le attività pastorali e le “tradizioni” di ogni comunità parrocchiale. E finalmente dopo due anni di stop è ripreso anche il tradizionale pellegrinaggio a piedi che partendo dalla chiesa di San Michele Arcangelo ha come meta il Santuario della Madonna della Grazia: sabato pomeriggio diversi fedeli, guidati in processione dal parroco don Eusebio Swiderek hanno raggiunto l’antica chiesetta di campagna per la celebrazione della Messa.
Da sempre questo pellegrinaggio viene vissuto con grande fede e gioia nella vigilia dell’Ascensione di Nostro Signore Gesù Cristo. Si tratta, infatti, di una pratica religiosa molto antica che qualche anno fa si svolgeva la domenica dell’Ascensione, ma successivamente è stata anticipata di un giorno per consentire la partecipazione di tutti soprattutto dei bambini e dei giovani che si preparano a ricevere i sacramenti dell’Iniziazione Cristiana. Si è provato a capire le ragioni che sono alla base di questa tradizione così sentita e partecipata: molto probabilmente esse sono da ricercarsi “semplicemente” nella fede viva in Maria che questa comunità coltiva da sempre.
Infatti tutti i fedeli vogliono ringraziarla per i doni che ottiene dal Figlio per chi si rivolge a Lei con cuore sincero, ed è per questo che tutta la comunità e ogni fedele a Lei affida quanto di più caro (i dolori, le speranze, i sogni, il male del corpo e dello spirito) conserva nel cuore.

Preghiamo la Mamma Celeste, Madre della Grazia Divina, affinché cresca la Fede di ognuno ottenendo da Lei la protezione per le nostre comunità parrocchiali ed in modo particolare per i nostri
bambini e per i giovani.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.