Home Chiesa e Diocesi La Caritas chiama i giovani: la proposta di 12 mesi di volontariato...

La Caritas chiama i giovani: la proposta di 12 mesi di volontariato a Roma

La Caritas della diocesi di Alife-Caiazzo presenta il progetto "Mi sta a cuore - Curare il presente per sognare il futuro", rivolto a 8 giovani di età compresa tra i 19 e i 30 anni, che partirà il 1° ottobre prossimo e durerà 12 mesi

479
0

La Caritas Italiana chiama i giovani delle Diocesi italiane ad un’esperienza “sul campo” accanto ai poveri, vicino agli ultimi, per ascoltare e aiutare, ma anche per essere testimoni di un’esperienza diversa di carità. “Mi sta a cuore – Curare il presente per sognare il futuro” è il nome del progetto che partirà dal 1° ottobre 2022 per la durata di 12 mesi aperto a 8 giovani di età tra i 19 e i 30 anni “desiderosi di dedicare un anno della loro a servizio degli altri, nell’ottica della gratuità e del dono di sé” come comunica don Marco Pagniello direttore di Caritas italiana nella lettera indirizzata ai Direttori delle Caritas diocesane.

Foto romasette.it

Possono offrire la loro candidatura anche coloro che hanno già svolto volontariato sociale (AVS) e/o Servizio Civile in Italia e all’estero. Il progetto prevede un anno di esperienza a Roma sotto forma di vita comunitaria, con residenza in un’ala dell’Istituto Suore Figlie della Carità messo a disposizione del gruppo. L’attività di volontariato settimanale si svolgerà sia negli Uffici di Caritas Italiana per conoscere le dinamiche, le attività, le progettualità, la mission di questo servizio offerto dalla Chiesa; sia nel contatto diretto con situazioni di povertà e disagio in alcuni luoghi della città di Roma. I giovani coinvolti per l’intero periodo di permanenza a Roma saranno formati per il servizio da svolgere; l’esperienza comunitaria sarà invece seguita costantemente da un’operatrice. Le spese di vitto e alloggio saranno a carico del progetto; i partecipanti riceveranno un rimborso spese mensile e al termine dell’esperienza riceveranno un’attestazione valida ai fini del curriculum vitae.

Relazioni, volontariato, dono di sé è l’esperienza che si intende offrire ai ragazzi ma anche alla Chiesa e alla Società puntando sui valori che ognuno – singoli e mondo delle Istituzioni – possono scambiarsi per arricchirsi, per crescere, per non smettere di individuare strade di speranza alla povertà, alla solitudine, alla marginalità. La Caritas della Diocesi di Alife-Caiazzo oltre a promuovere l’iniziativa sollecitando la partecipazione dei giovani del territorio, resta a disposizione di sacerdoti e di coloro che sono interessati al progetto per ogni ulteriore chiarimento.
Per le candidature comporre il form di google entro il 31 luglio cliccando qui; successivamente si verrà contattati per un colloquio di selezione presso la sede di Caritas italiana dal 6 all’8 settembre. Per approfondire www.caritas.it e poi sezione dedicata “Mi sta a cuore”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.