Home Chiesa e Diocesi Verso il Giubileo del 2025. Già fervono i preparativi e le domande...

Verso il Giubileo del 2025. Già fervono i preparativi e le domande : Cos’è un Giubileo? È ancora utile ed attuale oggi?”

Torna il programma Tv "Viaggio nella Chiesa di Francesco" con Rai Vaticano su Rai1, domenica 28 agosto, ore 00.25 e la replica su Rai Storia domenica 4 settembre alle 12.30

973
0

Comunicato – Che cosa è un Giubileo? Ma soprattutto è ancora utile ed attuale oggi? A queste domande risponde la puntata speciale di Viaggio nella Chiesa di Francesco dal titolo “Pellegrini di speranza. Verso il Giubileo del 2025” realizzato dal giornalista Stefano Ziantoni, in onda su Rai 1 domenica 28 agosto alle ore 00.25, in replica su Rai Storia domenica 4 settembre alle 12.30, e per l’estero, sui canali di Rai Italia.

Interrogativi quanto mai opportuni ed appropriati di fronte ad uno stile di vita diffuso super tecnologico ma anche più schizofrenico e ad eventi che pensavamo ormai superati come pandemie e guerre. D’altronde lo stesso Paolo VI, prima di indire l’Anno Santo del 1975, si chiese se fosse ancora opportuno mantenere la tradizione del Giubileo considerando i cambiamenti avvenuti nella Chiesa dopo il Concilio Vaticano II e nelle società di tutto il mondo. Così come allora, la risposta oggi di Papa Francesco è sì.

Il prossimo Giubileo ordinario sarà celebrato nel 2025. Il motto ufficiale è “Pellegrini di speranza”.
In queste due parole è racchiusa tutta la forza della speranza di cui il mondo oggi sente un particolare bisogno” spiega S.E. Mons. Rino Fisichella, Pro Prefetto del Dicastero per l’Evangelizzazione, al quale il Pontefice ha affidato l’organizzazione e la regia del prossimo Anno Santo. “Quello del 2025 sarà il Giubileo della speranza, con il quale il Papa inviterà la Chiesa, gli uomini e le donne del nostro tempo e soprattutto i giovani a riscoprire il tema della speranza – sottolinea Mons. Fisichella nella sua prima lunga intervista rilasciata a Rai Vaticano.

Un viaggio nella storia dei Giubilei: sin dal primo, nel 1300, indetto da Bonifacio VIII, illustrando la loro grande rilevanza: spirituale, ecclesiale e sociale. Un viaggio anche tra storia e curiosità che svela i cambiamenti avvenuti. L’intervallo temporale, ad esempio: inizialmente ogni 100 anni, poi ridotto a 50, a 33 ed infine agli attuali e tradizionali 25 anni. Oppure l’apertura della Porta Santa: inizialmente non prevista. O la visita delle basiliche: in principio solo quelle di San Pietro e San Paolo e portate successivamente a quattro, con l’aggiunta di San Giovanni in Laterano e Santa Maria Maggiore. I Giubilei hanno segnato come pietre miliari il cammino della Chiesa e dell’uomo … e continueranno a farlo.

Speciale. Guarda su RaiPlay il Giubileo del 2000
Pochi istanti prima dell’inizio della Messa di mezzanotte del 24 dicembre 1999 il Papa ha aperto la Porta Santa della basilica di San Pietro, simbolo dell’inizio del Grande Giubileo dell’anno 2000, da lui indetto per chiedere al mondo una riflessione sul messaggio di salvezza del cristianesimo. La direzione artistica delle riprese dell’evento è di Ermanno Olmi. CLICCA QUI 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.