Home Eventi Alife canta sul palco del ColaDrink Festivalbar alla Madonna della Grazia

Alife canta sul palco del ColaDrink Festivalbar alla Madonna della Grazia

Genesi, il suo ultimo album ha raggiunto 650mila streams su Spotify. In programma l'esibizione di numerosi artisti: Franco Fasano, Massimo Di Cataldo, Federica Marinari, Baronetto ed altri ancora

919
0
Giuseppe Cirioli, in arte “Alife”

Il suo nome è un omaggio alla città natale: lui è Alife, Giuseppe Cirioli, giovane rapper matesino, che stasera salirà sul palco del ColaDrink Festivalbar nello spettacolo per i festeggiamenti in onore della Madonna della Grazia nell’omonima località appena fuori la città di Alife, sede di una storica cripta e un piccolo santuario, dove ogni terza domenica di settembre si ritrovano i fedeli alifani e delle comunità limitrofe.

Una serata che unisce diverse generazioni di pubblico per la scelta degli organizzatori (Comitato festeggiamenti e Impresari) di mettere insieme sia nomi noti della musica italiana e cari ad una fetta di pubblico più adulto come Franco Fasano e Massimo Di Cataldo, sia giovani talenti protagonisti di show televisivi e ben lanciati sulle piattaforme digitali, ormai piazze affollatissime da un curioso ed esigente pubblico di giovani. Ed è tra questi che si colloca Alife, autore di testi e musica, che porterà sul palco tre dei suoi brani: Resterò con te (su Youtube è disponibile il video), l’ultimissimo Fa’ come vuoi, e Saint-Tropez la più popolare delle sue canzoni che su Spotify ha raggiunto ormai 100mila ascolti. Un vero record per il giovane Giuseppe Cirioli che sta costruendo il suo percorso musicale e professionale (al momento si sta specializzando anche al mixeraggio di lavori altrui) attraverso una delle scelte più richieste dal mercato oltre che tappa obbligata per farsi conoscere: la presenza sulle piattaforme digitali lì dove un sempre crescente pubblico può attingere tra centinaia di migliaia di proposte.
Alife non sta a guardare le altrui classifiche se si considera la gran quantità di musica disponibile in rete e l’ormai cresciuto numero di materiale disponibile sui canali digitali; ad attestare la buona posizione dei suoi lavori sono i numeri dell’ultimo album, Genesi, che ha raggiunto 650mila streams su Spotify con una media di 5mila ascoltatori mensili sul medesimo canale. Si tratta del lavoro a cui Alife appare particolarmente legato perché frutto dell’esperienza maturata fino ad oggi (nella musica e nella vita) che ha voluto raccontare sotto il titolo appunto di Genesi che richiama una molteplicità di significati: la sua fede cattolica manifesta ed espressa con pacata libertà; l’origine della vita; il legame con una radice familiare in cui Alife si riconosce e di cui si sente cellula vitale proiettata al futuro; Genesi per lui sono i valori e i legami che nonni e genitori gli hanno trasmesso e che lui condivide e difende; ma anche il principio di nuove strade ed esperienze.

In un nome (quello dell’album o il suo da cantante) si concentra un progetto che attraverso la musica e le parole si trasforma continuamente in messaggi di amore, di speranza, di delusione rischiarata dalle prospettive di positivi cambiamenti.

Alla Madonna della Grazia ci saranno tanti amici ad attenderlo; molti altri saranno lì per Baronetto, Federica Marinari (The Voice e Amici), Ar Tem (Mare Fuori), ed altri ancora…
Si prospetta una gran festa in musica, complice il meteo che dopo le piogge delle ultime ore concederà la sperata tregua.

> Clicca per il programma completo dei Festeggiamenti presso il Santuario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.