Home Chiesa e Diocesi Squille / Castel Campagnano. Dalle tenebre alla luce: la vita dei santi...

Squille / Castel Campagnano. Dalle tenebre alla luce: la vita dei santi in un percorso tra gioco e fede

Nella piccola frazione di Castel Campagnano un pomeriggio di festa e preghiera per bambini e genitori culminato con la catechesi nella chiesa della Madonna del Rosario

863
0

Un tesoro di mostro: dalle tenebre alla luce è il titolo del percorso che ha guidato i bambini della frazione di Squille (Castel Campagnano) alla vigilia della festa dei Santi. Senza negare ai più piccoli di sperimentarsi con le tenebre e i costumi di altra tradizione, quella di Halloween, che in questa vigilia si innestano nelle abitudini dei nostri paesi e che essi per primi conoscono attraverso la scuola e una cultura globalizzata, il Centro sociale anziani polivalente ha organizzato una caccia al tesoro che simbolicamente, dalle tenebre li ha condotti alla luce, alla scoperta della vera luce che nella tradizione cristiana è rappresentata dalla vita dei santi, persone vere, autentiche, che hanno fatto anch’esse del loro cammino, un percorso dal buio a Dio.

A coordinare le attività che per l’intero pomeriggio hanno coinvolto bambini e genitori, il Centro polivalente guidato dal presidente Pietro Sivo e dal vicepresidente Antonio Armieri, con il supporto del parroco don Cesare Tescione. Dapprima la realizzazione delle maschere mostruose con un piccolo laboratorio creativo in cui si sono dati da fare grandi e piccoli; poi la caccia al tesoro che ha visto i ragazzi muoversi per i vicoli del centro storico infestato da mostri (sono stati i genitori a vestire i panni delle creature paurose); in ultimo l’accesso alla chiesa parrocchiale della Madonna del Rosario, la cui scalinata di accesso è stata opportunamente preparata e addobbata di luce per comunicare il passaggio cui i ragazzi andavano incontro. All’interno hanno trovato ad accoglierli la luce del cero pasquale e le statue dei Santi, coloro che hanno scelto di vivere nella luce, e che ora riflettono la luce di Dio: uomini e donne che dalle tenebre sono giunti alla luce di Cristo e oggi sono luce del mondo.

Il Centro sociale polivalente ha sperimentato un evento diverso richiamando l’attenzione dei ragazzi a partire da una festa che, pur non essendo della tradizione cristiana, si consolida ormai come fenomeno socio-ludico-culturale e commerciale: il linguaggio comune, quello sui mostri, che in maniera scherzosa affascina i più piccoli, è stato trasformato in riflessione comune sulle tenebre e sul cammino di luce che si apre per coloro che scelgono di venir fuori da ogni condizione di morte interiore. La storia dei santi è da sempre esperienza di tutto questo.

Dal Centro sociale anziani polivalente giungono i ringraziamenti a quanti hanno collaborato alla riuscita dell’evento: il parroco Don Cesare Tescione, i genitori che si sono prodigati per l’acquisto del materiale occorrente, i giovani che hanno organizzato la caccia al tesoro e tutti i partecipanti a questo 1° percorso ludico-religioso; non mancheranno nuove iniziative allargate all’intera comunità di Castel Campagnano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.