Home Eventi Giornata Nazionale del Sentiero Italia: il Matese c’è

Giornata Nazionale del Sentiero Italia: il Matese c’è

Il 20 novembre in tutta la Penisola si percorreranno i tratti del Sentiero Italia tracciati dal CAI. La tappa della Campania prevede un'escursione da Piedimonte Matese al Valico di Monte Raspato

562
0

Nella Giornata Nazionale del Sentiero Cai Italia, nell’Anno internazionale dello Sviluppo sostenibile delle Montagne, il Matese sarà una delle tappe privilegiate per l’evento, promosso dal Ministero del Turismo.

Il prossimo 20 novembre, i CAI regionali di tutta Italia si danno infatti appuntamento per una camminata che idealmente attraverserà l’intera Penisola percorrendo i sentieri “segnati” dal Cai che costituiscono un lungo cammino di circa 7000 km, da nord a sud, organizzato in 500 tappe suddivise in 20 regioni.

La mulattiera da Santa Croce al Monte Raspato

Il Cai Campania per i soci e i simpatizzanti ha scelto un tratto di cammino da Piedimonte Matese al valico del Monte Raspato affidandone la direzione a Franco Panella, presidente della sezione matesina del Club Alpino : sarà ancora una volta l’occasione per mostrare la bellezza dei luoghi, la suggestione della natura, la morfologia dei luoghi, la storia dei borghi che si attraverseranno. Un programma che senza dubbio scaturisce dalla consapevolezza degli organizzatori dell’unicità di questi scorci matesini.

 Il percorso  L’escursione ha inizio dal punto di ritrovo in Via Federico Lupoli, nei pressi del Comune di Piedimonte Matese; di qui attraversando il centro storico, passando per la Cappella di San Biagio (Monumento nazionale) si imboccherà la mulattiera verso Castello del Matese. Un cammino fatto non solo di natura ma anche di cultura: lungo il sentiero infatti ci si imbatterà nella Cappella del Purgatorio. Entrando e uscendo da strade sterrate e asfaltate, tra boscaglie ed uliveti, la salita conduce a San Gregorio Matese; superato il centro storico ci si immergerà nella pineta (via Crucis) fino al valico di Santa Croce. Dalla strada asfaltata, SP 331, si prenderà un’antica mulattiera incontrando l’abbeveratoio “Fonte Nevera” a 1.106 mt. A 1.200 mt si raggiungerà il Valico del Monte Raspato, punto di arrivo dell’escursione, che mostra l’affaccio, da un lato sul Lago Matese con alle spalle il Monte Miletto, e dall’altro sulla vallata di Piedimonte Matese con l’orizzonte marino in lontananza. Il ritorno è sullo stesso percorso di andata.

L’invito del Cai-Sezione di Piedimonte Matese è quello di partecipare per conoscere i luoghi, vivere in serenità la montagna, ma soprattutto conoscere più da vicino le proposte del Club Alpino che coniugano all’attività sportiva (ma adatta a tutti) la cura e la manutenzione dei cammini, la conoscenza dei luoghi, la formazione scientifica non solo dei luoghi che si attraversano e si conoscono ma più approfonditamente legati ai temi della montagna e alla sua vivibilità.

Scarica la scheda tecnica del Percorso e le indicazioni fornite dal CAI-Sezione Piedimonte Matese

♦ Fonte Nevera. Approfondisci il racconto. CLICCA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.