Home Territorio È di Pontelatone l’azienda che curerà i Giardini del Belvedere di San...

È di Pontelatone l’azienda che curerà i Giardini del Belvedere di San Leucio

L'Azienda agricola "Marianna Ragozzino" si occuperà della gestione dei Giardini del Belvedere, dove saranno piantati un oliveto, un aranceto e un limoneto. L'Azienda pontelatonese è tra le quattro ad aver risposto alla manifestazione d'interesse promossa dal Comune di Caserta

634
0
Fonte comune.caserta.it

I Giardini del Belvedere di San Leucio saranno sottoposti a interventi di restyling, che doneranno un tocco di fascino in più a uno dei luoghi simbolo della dinastia dei Borbone. I Giardini appartenenti al Complesso Monumentale, riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, saranno impreziositi di un oliveto, un aranceto e un limoneto, riproponendo così i frutteti esistenti all’epoca del Re Ferdinando, e ad occuparsene sarà l’Azienda Agricola “Marianna Ragozzino” di Pontelatone. L’Azienda pontelatonese si è aggiudicata la gestione dei Giardini del Real Sito, dopo aver risposto in maniera idonea alla manifestazione d’interesse promossa dall’Amministrazione comunale di Caserta.

Spetterà inoltre all’Azienda “Ragozzino” commercializzare con il marchio del sito Unesco il prodotto, organizzando iniziative per far conoscere i prodotti coltivati presso il Belvedere di San Leucio, attraverso meeting, convegni, degustazioni, ecc. Alla fama relativa alla lavorazione della seta, storicamente attribuita al Belvedere di San Leucio, si affianca quella legata alla produzione di olio e agrumi di primissima qualità; l’Azienda gestitrice verserà, poi, una quota sulle vendite dell’olio, delle arance e dei limoni a favore del Comune di Caserta, che poi devolverà le somme ad associazioni benefiche del territorio.

Alla valenza di promozione turistica di questa iniziativa, che darà ulteriore visibilità a uno dei punti forti del patrimonio dell’intera Provincia di Caserta, dunque, se ne aggiunge anche una di carattere sociale, che punta a sostenere il prezioso lavoro svolto sul territorio da alcune associazioni onlus.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.