Home Chiesa e Diocesi L’Abbazia di Montevergine compie 900 anni. Domenica 28 maggio apertura dell’Anno Santo

L’Abbazia di Montevergine compie 900 anni. Domenica 28 maggio apertura dell’Anno Santo

La cerimonia di apertura dell'Anno Giubilare Verginiano sarà presenziata dal cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato nominato da Papa Francesco suo Legato

1154
0
montevergine_piedimonte matese
In cammino a Montevergine – Piedimonte Matese (foto facebook)

Ricorre quest’anno il IX centenario della fondazione dell’Abbazia di Montevergine, ad opera di San Guglielmo da Vercelli, che sorge nel territorio di Mercogliano, in provincia di Avellino, evento molto atteso in quanto celebrativo di uno dei luoghi simbolo del culto mariano. L’Abbazia custodisce una raffinata icona della Vergine, che, seduta in trono, accoglie tra le braccia Gesù. Alla Madonna di Montevergine vengono attribuiti numerosi eventi miracolosi e grazie, che ne fanno una delle mete più ambite da pellegrini provenienti da ogni dove.

In occasione dell’importante ricorrenza, la Santa Sede ha concesso al Padre Abate Riccardo Luca Guariglia, guida del Santuario di Montevergine, uno speciale Anno Giubilare Verginiano, che sarà inaugurato domenica 28 maggio, in concomitanza con la Solennità di Pentecoste. Inizia così un periodo dedicato alla preghiera e alla riflessione, un anno in cui si susseguiranno celebrazioni e occasioni per invocare la grazia della Vergine Maria. Nel corso dell’Anno Giubilare, che terminerà il 18 maggio 2024, i pellegrini che raggiungeranno l’Abbazia, per partecipare alle celebrazioni giubilari o anche solo per una preghiera, potrà lucrare l’Indulgenza Plenaria, anche in suffragio delle anime dei fedeli del Purgatorio, come stabilito dalla Penitenzieria Apostolica.

La cerimonia di apertura dell’evento, che si terrà nel chiostro del Santuario, sarà presenziata dal cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato nominato da Papa Francesco suo Legato, il quale sarà accompagnato da due componenti della Missione Pontificia: il Rev.mo P. Abate Mauro Meacci di Subiaco ed il Rev.mo P. Abate Diego Gualtiero Rosa di Monte Oliveto Maggiore. Nel Chiostro del Santuario, il Segretario di Stato riceverà la Cittadinanza Onoraria di Mercogliano ed una “Chiave” simbolica. Alle 11.00, il card. Parolin celebrerà la messa solenne nella Basilica Cattedrale e al termine impartirà la Benedizione papale con l’annessa Indulgenza Plenaria da lucrarsi alle consuete tre condizioni (Confessione sacramentale, Comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Sommo Pontefice).

Nel pomeriggio di domenica, alle 16.30 i Vespri solenni, mentre alle 19.30 spazio alla musica, con il concerto In Napoletana del maestro Enzo Avitabile. L’evento dell’Apertura dell’Anno Giubilare Verginiano è sotto il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero dell’Interno, del Ministero della Cultura, della Regione Campania, della Provincia di Avellino e del Comune di Mercogliano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.