Home Arte e Cultura Per le Giornate Europee del Patrimonio un convegno sull’archeologia a Ruviano

Per le Giornate Europee del Patrimonio un convegno sull’archeologia a Ruviano

Il Comune di Ruviano partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio organizzando il convegno "Archeologia a Ruviano: conoscenza, tutela, valorizzazione", in collaborazione con l'Università del Salento, che si svolgerà domenica 24 settembre presso il Centro Polifunzionale di Alvignanello

1878
0

Il Comune di Ruviano aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio, che si svolgeranno il prossimo fine settimana, 23 e 24 settembre. In occasione dell’evento europeo, l’amministrazione ruvianese organizza un convegno dal titolo Archeologia a Ruviano: conoscenza, tutela, valorizzazione, avvalendosi della collaborazione dell’Università del Salento, finanziato con fondi del PNRR M1C3 – Intervento 2.1. Attrattività dei borghi storici. Ad ospitare il Convegno sarà il Centro Polifunzionale di Alvignanello, dove, domenica 24, a partire dalle 9.30, sono previsti interventi da parte di docenti ed esperti del patrimonio archeologico del territorio di Ruviano, e più latamente del Medio Volturno, oggetto di studi e approfondimenti che durano da un trentennio.

L’interesse nei confronti di Ruviano, delle sua storia e delle sue potenzialità geografiche e culturali, ha dato vita a diverse pubblicazioni come Ruviano olim Raiano tra storia e tradizione (1996), in cui cominciano ad affiorare, tra l’altro testimonianze di un lontano passato, indagate sistematicamente e scientificamente poi da Giovanna Cera e Giuseppina Renda, all’epoca ricercatrici dell’Università della Campania ed oggi entrambe docenti di archeologia. Nel 2004 le due docenti sono state autrici, con la supervisione della professoressa Stefania Quilici Gigli, del primo volume della Carta Archeologia Ricerche in Campania in cui si occuparono, tra l’altro approfonditamente del territorio comunale di Ruviano e ne evidenziarono le numerose persistenze archeologiche dalla protostoria all’età medievale.
Da quel momento, la sensibilità verso Ruviano è andato crescendo sempre più, prendendo forma, inoltre, nella decisione da parte dell’Amministrazione comunale di istituire il Museo Civico di Ruviano, in fase di implementazione e il Museo Civico Virtuale che presto vedrà la luce, quest’ultimo finanziato nell’ambito del PNRR M1C3 – Intervento 2.1. Attrattività dei borghi storici.

GLI INTERVENTI DEL CONVEGNO
Si inizierà con i saluti istituzionali di A. Coppola (Sindaco del Comune di Ruviano) e R. Casciaro (Direttore del Dipartimento di Beni Culturali, Università del Salento) cui faranno seguito l’Introduzione da parte di G. Tagliamonte (Università del Salento) e la sessione di studi, presieduta da Adriana Valchera (Università del Salento), con le relazioni di E. Cagiano de Azevedo (MiC, Direzione generale Musei), Le Giornate europee del patrimonio, G. Renda (Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”), Il territorio in età preromana, A. Natali (Università del Salento), Ruviano nel quadro culturale arcaico della media-valle del Volturno, G. Cera(Università del Salento), Il territorio in età romana e tardo-antica, A. Salerno (MiC, Direzione regionale Musei Campania), Dalla scoperta alla narrazione: musei archeologici e poetiche del territorio, L.M. Rendina, A. Tronelli, L. Cinque (Nadir s.a.s.), Archeologia e PRG a Ruviano, R. Cusano, G. Saudella (Comune di Ruviano), Ruviano “borgo attrattivo” e M. Russo (ricercatore indipendente), Il Museo Civico di Ruviano.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.