Home Scuola Giornata di studio e prevenzione oncologica a cura dell’Istituto comprensivo di Caiazzo

Giornata di studio e prevenzione oncologica a cura dell’Istituto comprensivo di Caiazzo

A Ruviano ed Alvignanello sessioni di studio e confronto dedicate ad alunni ed adulti; l'intervento degli esperti e la partecipazione di laboratori di cultura, musica e moda

275
0
Foto di Марина Вельможко da Pixabay

Insegnare a scuola l’importanza della prevenzione oncologica è l’impegno dell’Istituto Comprensivo “A. A. Caiatino” di Caiazzo guidato dalla dirigente Silvana Santagata che organizza sabato 6 aprile una giornata di approfondimento sulla tematica con esperti e volontari. L’evento, dal titolo “Il potere della prevenzione nell’era post pandemica. Ho sognato un mostro nero”, si terrà a Ruviano e si dividerà in due sessioni: quella mattutina (dalle 9.00 alle 12.00) presso l’edificio scolastico, dedicata ai ragazzi e quella del pomeriggio (dalle 15.00 alle 19.00), aperta al pubblico e alle famiglie, che si svolgerà presso il Centro Polifunzionale di Alvignanello. Momenti di riflessione e di scambio di opinioni sull’importanza della prevenzione, dell’educazione e dell’informazione partendo dalle corrette abitudini alimentari, fino ad arrivare al valore della prevenzione precoce, degli screening e del fondamentale apporto che arriva dai mondi della psicoterapia e della psicologia per affrontare la malattia e ciò che comporta per i malati e i loro cari. Prenderanno parte rappresentanti istituzionali locali – come il sindacoAngelo Coppola e la consigliera comunale Valentina Vecchiarelli in qualità anche di Gastroenterologa dell’Ospedale di Caserta – ed professionisti quali l’oncologo, ricercatore e dirigente medico dell’ASP di Cosenza dott. Ivano Schito; il responsabile della Breast Unit di Caserta e specialista in Chirurgia Generale e Plastica dott. GianPaolo Pitruzzella; l’internista e geriatra dell’Ospedale del Mare e presidente dell’Associazione Alice Campania dott.ssa Carolina Bologna; il pediatra dott. Antonello Puorto; la specialista in Medicina d’urgenza, dirigente medico UOC dell’Ospedale di Castrovillari (CS) dott.ssa Maria Antonietta Santagata; la psicologa e psicoterapeuta dott.ssa Orsola Farina; il docente di Educazione Motoria Prof. Antonio Popolizio; l’esperta in Estetica Oncologica Lucia Covino; il presidente della Cooperativa Sociale Icare di Cerreto Sannita don Matteo Prodi e la biologa nutrizionista dott.ssa Rossella Almaviva. Coordinerà le sessioni la docente e giornalista Federica Landolfi, momenti che nel pomeriggio saranno alternati e allietati anche da spazi dedicati alla musica, alla cultura e alla moda. In quest’ultimo caso infatti ha dimostrato piena collaborazione l’Atelier Donna Luna di Telese Terme mettendo a disposizione abiti che saranno indossati da donne che stanno affrontando il delicato e coraggioso percorso della malattia (la locandina dell’evento).

A margine del meeting sarà consegnato il kit per la prevenzione del carcinoma al colon-retto dell’Asl di Caserta e saranno effettuate, su prenotazione, visite e consulenze oncologiche, nutrizionistiche e cerebrali. “La seconda edizione di un evento a cui tengo molto – commenta la preside Santagata – in un momento in cui ci stiamo ‘riprendendo’ dallo stop forzato del covid, momento storico e difficile che ha purtroppo fermato tante famiglie e tanti malati anche in relazione alla prevenzione e ai controlli. Educare i ragazzi e le famiglie ad avere cura di se stessi e a rispettare il proprio corpo è uno dei più importanti doveri che la scuola deve rispettare e diffondere. Ringrazio quanti ci stanno dando una mano per la riuscita della manifestazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.