Home Territorio Sant’Angelo d’Alife. Nelle immagini la forza evocativa del viaggio: così la scuola...

Sant’Angelo d’Alife. Nelle immagini la forza evocativa del viaggio: così la scuola educa a percorrere nuove strade

Il Piccolo Principe ogni mattina saluta gli alunni dell'Infanzia che vanno a scuola: sulle pareti esterne del plesso, l'opera di un artista e papà Elio Carullo

1308
0

La scuola, l’inizio di un viaggio che porta a costruire identità, consapevolezza di sé, autonomia e competenze: un’immagine e dei forti contenuti che hanno accompagnato la Festa dell’accoglienza nel plesso scolastico di Sant’Angelo d’Alife (Istituto comprensivo di Alife) guidato dalla Dirigente Angela Faraone. Non poteva esserci personaggio migliore de Il Piccolo Principe ad accogliere i piccoli alunni impresso nel murales realizzato dall’artista santangiolese Elio Carullo sulle pareti esterne dell’edificio scolastico. Il viaggio del Piccolo Principe con il suo velivolo alla scoperta del mondo e dei pianeti e del valore delle relazioni sarà da quest’anno l’icona che accompagna il processo di crescita di questa piccola comunità.

Non è mancata la colonna sonora affidata dalla musica e alle parole di Cesare Cremonini con la canzone Buon viaggio, invito a sognare ed osare la ricerca delle cose semplici in cui si nasconde la felicità.

“Grazie alle sue indiscutibili doti, il giovane artista, papà anche di un nostro alunno – ha spiegato l’insegnante Giovanna Rega, responsabile del plesso scolastico – ha perfettamente concretizzato le nostre idee, ha usato colori adatti ad incantare i bambini, a dato un volto nuovo alla scuola dell’infanzia di Sant’Angelo d’Alife. Anche ad Elio è stato augurato buon viaggio, perché possa portare la sua arte, sensibilità e passione nel mondo…”. Ma i ringraziamenti per questo anno scolastico si estendono dal plesso alla Dirigente Faraone “sempre pronta ad accogliere nuove idee che apportino miglioramento, arricchimento, valorizzazione e crescita della Scuola, con ricaduta sul benessere dei bambini” e al sindaco Michele Caporaso, per disponibilità a supportare non solo la realizzazione del murales ma ogni iniziativa formativa e ricreativa che aiuta a crescere la comunità scolastica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.