Home Eventi Piana di Monte Verna. Un carnevale lungo tre giorni tra maschere, musica,...

Piana di Monte Verna. Un carnevale lungo tre giorni tra maschere, musica, carri e artisti di strada. Quest’anno anche una mascotte

Sabato 10 febbraio, prima giornata di festeggiamenti, sarà presentata la mascotte realizzata dagli studenti del Liceo Artistico "G. Galilei" di Piedimonte Matese

1070
0

Nunzia Cecere – Quasi 1500 ospiti quotidiani, più di 150 figuranti, 5 carri ispirati al mondo reale e della fantasia, 3 giorni di sano divertimento: questi sono i numeri del Carnevale Pianese divenuto ormai una manifestazione di punta per il paese che quest’anno si arricchisce di una mascotte realizzata dagli studenti del liceo Galilei di Piedimonte Matese.

Cerimonia di apertura sabato 10 febbraio alle 16.00 in Piazza 21 maggio 1860 con la presentazione della mascotte e a seguire dj set con Mountain Clash e Freestyle Battle.  Seguiranno gli eventi dell’11 e 13 febbraio ultimo giorno di Carnevale.
Domenica la sfilata dei Carri allegorici partirà alle 14.15 da Via Polizzano; poi spettacolo degli artisti di strada in Piazza 21 Maggio; alle 17.00 ancora dj set con Molella. Martedì alle 14.15 si ripeterà lo spettacolo dei carri allegorici e degli artisti di strada (scarica locandina).

 Aggiornamenti al 10 febbraio
Per avverse condizioni meteo, la presentazione della mascotte prevista per oggi, sabato 10 febbraio, e martedì 13 si terrà al Teatro comunale. La sfilata di carri allegorici è rimandata a domenica 18 febbraio.

Il Carnevale pianese a cura dalla Proloco Pianese rientra nell’ambito del progetto regionale Campania. Divina progetto editoriale social volto a mostrare, raccontare, valorizzare tutto il meglio che la regione Campania, nella sua interezza, è in grado di offrire tra paesaggio, città, territori, cultura, economia… Si tratta tuttavia di una manifestazione consolidata nel tempo divenuta motivo di richiamo dall’intero comprensorio ed oltre, una complessa macchina organizzativa il cui motore è l’entusiasmo di chi partecipa e contagia chiunque si affacci alle finestre, o attende lungo le strade il passaggio dei carri allegorici.

Qual è  la ricetta segreta di questa manifestazione? Sicuramente la sinergia tra gruppi, la complicità fin dai mesi che precedono il Carnevale che necessita di lungo tempo di preparazione: giornate intere a costruire, ideare strutture, costumi, scenografie e coreografie in cui ognuno mette a disposizione capacità, tempo e forme di autofinanziamento.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.