Home Chiesa e Diocesi Visita ad Limina: i vescovi della Campania da Papa Francesco

Visita ad Limina: i vescovi della Campania da Papa Francesco

Le Diocesi hanno prodotto relazioni sullo stato delle Chiese locali (sociale, culturale, pastorale): da queste e dal confronto con i Dicasteri e il Santo Padre scaturiranno occasioni di confronto

1123
0

È iniziata ieri la Visita ad Limina dei Vescovi campani e andrà avanti fino al 12 aprile, prevedendo giovedì l’incontro con Papa Francesco. Nel frattempo si susseguono gli incontri con i Dicasteri e le celebrazioni.

Ogni Chiesa particolare ha preparato una relazione – attraverso gli Uffici di Curia o gli ambiti pastorali ed amministrativi – in cui è fatto il punto della situazione sull’andamento della vita diocesana: una vera e propria fotografia sulla Chiesa locale in risposta a precisi quesiti in cui è chiesto di dettagliare, argomentare o schematizzare passando in rassegna la dimensione sociale, culturale, religiosa e spirituale dei territori. Accade ogni cinque anni, e puntualmente il lavoro che precede ogni Visita ad limina è l’occasione per guardare al cammino percorso localmente prima di farne consegna al Papa e ai suoi collaboratori con cui si innesta – in questi giorni – il dialogo sul presente della chiesa diocesana e sul suo futuro.

Lo ha sottolineato ieri il Mons. Antonio Di Donna, vescovo di Acerra e presidente della Conferenza Episcopale Campana: “È un’occasione molto bella per stare insieme, confrontarci e soprattutto confrontarci con Roma. Come dice l’Apostolo Paolo che va a Gerusalemme per confrontarsi con Pietro per non correre il rischio di aver corso invano. Sono fiducioso che da questa Visita possa scaturire ancora un’ulteriore incoraggiamento per l’opera di annuncio del Vangelo e di promozione umana nelle nostre Diocesi”.

Sono 23 i vescovi della Campania e due gli abati impegnati nella Visita ad limina Apostolorum: è questa l’espressione che racchiude il significato autentico dell’incontro, un vero e proprio pellegrinaggio “sulle soglie degli Apostoli” e l’incontro con il Pontefice.

 Il programma 
I primi momenti che hanno coinvolto i nostri vescovi ieri sono stati con il Dicastero per il Servizio dello sviluppo umano integrale e con il Dicastero per i laici, la famiglia e la vita; nel pomeriggio la messa presso la necropoli vaticana. Questa mattina con il Dicastero per i vescovi quello per il clero; previsto anche un confronto con la Segreteria generale per il Sinodo. Questa sera alle 17 celebreranno la messa nella basilica di San Giovanni in Laterano. Mercoledì incontreranno il Dicastero per la Dottrina della fede poi il Dicastero per gli Istituti di vita consacrata e le Società di vita apostolica; seguirà l’incontro con il Dicastero per l’evangelizzazione e in serata la messa nella basilica di Santa Maria Maggiore. Giovedì 11 aprile alle 9.00 sarà la volta dell’incontro con Papa Francesco; nel pomeriggio l’incontro con il Dicastero per la comunicazione e alle 18 la messa nella basilica di San Paolo fuori le Mura. Venerdì 12 aprile, ultimo giorno,  incontro con il Dicastero per il culto divino e la disciplina dei sacramenti; a seguire con il Dicastero per la cultura e l’educazione e alle 12.00 appuntamento con la Segreteria di Stato e Sezione Rapporti con gli Stati e le organizzazioni internazionali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.