Home Arte e Cultura La Chiesa per l’arte e la cultura: una settimana di eventi nelle...

La Chiesa per l’arte e la cultura: una settimana di eventi nelle Diocesi dell’alto casertano

In tutta Italia via alle Giornate di valorizzazione del Patrimonio Culturale Ecclesiastico: nelle Diocesi di Teano-Calvi, di Alife-Caiazzo e di Sessa Aurunca convegni, incontri, momenti formativi dal 13 al 17 maggio

501
0
Ruggero ed Angelo, Madonna con Bambino tra Sant’Antonio Abate e San Donato Vescovo, Chiesa di San Rocco, Piedimonte Matese

Promuovere l’uomo e il territorio: la Chiesa lo fa da sempre; da secoli – inserita nella storia dei luoghi e nelle vicende umane – si fa promotrice di cultura, arte, bellezza e di tutela di patrimonio frutto di interazione costante tra uomini popolazioni luoghi, tradizioni.

In occasione delle Giornate di valorizzazione del Patrimonio Culturale Ecclesiastico promosse dalla Conferenza Episcopale italiana, che si terranno dall’11 al 19 maggio, le Diocesi di Teano-Calvi, di Alife-Caiazzo e di Sessa Aurunca presentano un cartellone di eventi in risposta al tema specifico di questa edizione 2024 che celebra i quarant’anni del nuovo Concordato tra Stato e Chiesa in cui tra gli impegni si fissavano anche quelli di tutela e promozione da parte della Chiesa nei confronti del patrimonio storico, artistico e museale; e introducendo l’8xmille alla Chiesa Cattolica si individuava la strada  – con il supporto dei cittadini – di maggior tutela e conservazione e promozione di tali beni.

L’iniziativa nazionale è promossa dall’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto in collaborazione con l’Associazione dei musei ecclesiastici italiani, l’Associazione degli archivisti ecclesiastici e l’Associazione dei bibliotecari ecclesiastici italiani; nelle Diocesi italiane sono gli stessi Uffici territoriali ad occuparsene. Tavole rotonde, workshop, open day, momenti musicali, tour tra i beni artistici delle città è il format scelto dalle Diocesi dell’alto casertano guidate dal Vescovo Giacomo Cirulli passando per luoghi e le storie di Vescovi che attraverso la cultura hanno promosso i territori e garantito continuità alla storia (scarica la locandina per i dettagli).

Un vero e proprio tour a tappe in alcuni centri delle tre Diocesi cominciando lunedì 13 maggio alle 9.30 dalla Cattedrale di Teano con l’evento “La Cattedrale di Teano, segni e promozione nel tempo” in cui verrà presentato l’intervento di restauro della Cattedrale della Diocesi di Teano-Calvi; nello stesso giorno, alle 18.30 ci si sposta a Sessa Aurunca per il convegno “Valorizzazione e tutela, l’episcopato di Giovanni Maria Diamare” con Workshop sulla promozione del patrimonio culturale ecclesiastico attraverso l’episcopato del vescovo Diamare a cui è stato di recente intitolato il museo diocesano; tra le attività un reading letterario a cura gruppo Catechismo Annunziata e S. Maria del Popolo. Sempre il 13 maggio Open day alle Biblioteche ed archivi delle Diocesi di Teano-Calvi e di Alife-Caiazzo (per quest’ultima la giornata di apertura è fissata anche per il 15 e il 17 maggio così come per la Biblioteca e archivio storico della Diocesi di Sessa Aurunca).
Il 13, 14, 18 e 19 maggio alle 16.00 Visita guidata MuDiSe, Museo Diocesano Diffuso
Diamare Sessa Aurunca (scarica la locandina).

Il 16 maggio tappa a Sepicciano nel comune di Piedimonte Matese presso la chiesa di S. Marcello e S. Michele per l’incontro con alcune classi del Liceo statale “Galileo Galilei” di Piedimonte Matese ove si terrà la presentazione del restauro e la lettura artistica e teologica della pala d’altare raffigurante San Michele Arcangelo e la presentazione dell’organo a canne ed esecuzione musicale sullo strumento restaurato con i fondi 8xmille. Ai presenti verrà offerta la possibilità di conoscere le fionalità dell’8xmille alla Chiesa Cattolica.  Sempre a Piedimonte Matese, nel pomeriggio a partire dalle 16.00 con partenza dalla chiesa di San Domenico avrà inizio un tour tra le chiese minori della città.

Una notte in biblioteca è l’evento del 17 maggio che dalle 19.00 vedrà la biblioteca San Tommaso d’Aquino protagonista di più eventi contemporaneamente: presentazione dei servizi della biblioteca, letture contemporanee, viaggi nei libri antichi, versi e musica; anche in questa circostanza sarà allestito uno spazio riservato alla promozione dell’8xmille alla Chiesa cattolica (scarica la locandina).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.