Home Chiesa e Diocesi I 100 anni di Mons. Felice Leonardo. Gli auguri della Diocesi di...

I 100 anni di Mons. Felice Leonardo. Gli auguri della Diocesi di Alife-Caiazzo

1873
0

La Redazione – Un evento pregno di significato attende la comunità della Diocesi di Teano-Calvi.
Il prossimo 9 marzo Mons. Felice Leonardo, Vescovo emerito di Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti compirà cento anni, e in suo onore, proprio lunedì alle 17.30, nella Cattedrale di Teano si terrà la Solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta dal Cardinale Crescenzio Sepe.
I fedeli, guidati dal Vescovo diocesano Mons. Arturo Aiello, vivono con intensità questo momento storico per l’intera diocesi, stringendosi intorno a Mons. Leonardo con affetto e ammirazione.
Nato nel 1915 a Pietramelara, Mons. Felice Leonardo terminati gli studi in Filosofia e Teologia viene ordinato presbitero il 24 luglio del ’38 e nel dicembre dello stesso anno diviene parroco di “San Giovanni Battista” in Torano di Roccamonfina.
Dal 1947 in poi diverse sono le nomine che Mons. Leonardo riceve, a partire dall’ordinazione episcopale per la Diocesi di Telese o Cerreto Sannita avvenuta a soli 42 anni, il 29 settembre 1957.
Durante la sua vita Mons. Leonardo si è più volte distinto per una sensibilità particolare nei confronti della pastorale della famiglia a livello regionale, fondando ben 22 Consultori familiari. Vanno inoltre ricordati gli Incontri Quaresimali del Giovedì, organizzati negli anni ’60, iniziativa alla quale hanno aderito tra gli altri anche politici come Oscar Luigi Scalfaro e Rosa Russo Jervolino.Mons. Felice Lonardo 2
A lui il merito di aver istituito l’Istituto di Scienze Religiose, il 19 novembre 1979, al quale si sono formati catechisti, animatori ed insegnanti di religione. Sua Ecc.za Mons. Leonardo ha dimostrato uno spirito compassionevole e un’umanità in diverse circostanze. Dopo il terremoto del 1980, che fu devastante per l’Irpinia, egli si adoperò in prima persona nella raccolta di fondi per la ristrutturazione delle chiese della diocesi più colpite e della Cattedrale; dalla vendita di alcuni immobili, invece, ricava il necessario per una rivisitazione integrale del Seminario vescovile.
Dalla nomina come Amministratore apostolico della diocesi di San’Agata de’ Goti, il 2 gennaio 1982, all’incarico episcopale del 21 marzo 1984. La sua rinuncia arriva il 9 marzo del ’90, a settantacinque anni e da quel momento inizia il periodo di emeritato presso l’Episcopio di Teano, dove viene accolto da Mons. Tommasiello. Con la morte di quest’ultimo Mons. Leonardo si ritira a Pietramelara, città che gli ha dato i natali, ed attualmente può godere dell’ottima assistenza da parte di don Giadio De Biasio, a lui vicino da tempo. Oggi Mons. Leonardo fa parte dei Padri Conciliari più anziani al mondo viventi.
Un’esistenza attiva e proficua che ha permesso a Mons. Felice Leonardo di portare avanti la sua missione sempre con umanità e un’attenzione forte alla Parola di Dio (si ricordano i gruppi di ascolto da lui promossi per la diffusione della Lectio divina).
La Diocesi di Alife-Caiazzo è lieta di porgere i suoi auguri più sentiti a Mons. Felice Leonardo per l’importantissimo traguardo raggiunto, un traguardo di fede e di vita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.