Home Territorio Caiazzo. Oggi pomeriggio i funerali del piccolo Domenico, il bambino morto qualche...

Caiazzo. Oggi pomeriggio i funerali del piccolo Domenico, il bambino morto qualche giorno fa

748
0

domenico mastroianni bambino morto a caiazzoSi celebreranno questo pomeriggio in Concattedrale alle 15.00 i funerali del piccolo Domenico Mastroianni scomparso a soli 40 giorni di vita.
Qualche giorno fa, il tragico evento: dopo aver allattato al seno della mamma, il bambino riposto nella culla non ha più dato segni di vita. A nulla sono serviti i primi soccorsi del 118 nè la corsa in Ospdale.
Aveva avuto qualche sintomo influenzale, poi arginato e tenuto sotto controllo.
La famiglia attende l’esito completo dell’autopsia che sola rivelerà le cause del terribile incidente: non servirà comunque a dare una spiegazione, o una ragione a quanti sono e rimangono nel dolore.
Di conforto le parole del parroco della Concattedrale don Antonio Di Lorenzo: “Ciò che tutti ci stiamo domandando è «Perché Dio ci ha fatto questo? Ho cercato questa risposta è l’ho trovata nella testimonianza di Gesù, l’unico che può rivelarci chi è Dio, come pensa, come agisce, come si rapporta con noi. Nella sua vita terrena – spiega don Antonio – Gesù ha riportato in vita una bambina, si è commosso davanti alla morte di un giovane e lo ha riconsegnato alla madre, ha pianto per l’amico Lazzaro e lo ha richiamato fuori dalla tomba. Se la bambina, il giovane e l’adulto fossero morti per volontà di Dio, Gesù si sarebbe guardato bene dall’andare contro la volontà del Padre. Perché, allora, la morte? E perché colpisce bambini innocenti?”
Poi aggiunge: “Come tutti, non capisco perché la morte colpisca un bambino innocente. Però ho una certezza e la desidero comunicare anche a voi. So che la morte, anche e soprattutto questa morte, non è la fine, non è un ritorno nel nulla, ma l’inizio della vita nuova. Questo bambino ho la certezza che è vivo nel cielo, che è vivo in Dio. Noi preghiamo per lui, ma in realtà preghiamo insieme a lui. Perché in Dio non ci sono i vivi e i morti ma un eterno presente di speranza, dialogo e consolazione.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.