Home Dalla Campania San Leucio. Il Belvedere apre al pubblico a Pasquetta

San Leucio. Il Belvedere apre al pubblico a Pasquetta

Lo straordinario sito borbonico rimarrà a disposizione dei visitatori il lunedì di Pasquetta, come deciso dal Comune di Caserta, data la richiesta crescente di turisti e tour operator

1254
0

Gli appassionati dell’arte quest’anno avranno la possibilità di trascorrere una Pasquetta coi fiocchi. Ad offrirsi allo sguardo attonito dei visitatori sarà il Belvedere di San Leucio, che verrà aperto al pubblico il lunedì in Albis.

È stata l’Amministrazione comunale di Caserta a prendere questa decisione, dopo aver preso atto delle numerose richieste da parte sia dei tanti turisti, che periodicamente vi si recano per ammirare la ricchezza del sito borbonico, e anche dei tour operator sempre disposti ad accompagnare folti gruppi di visitatori.

L’incantevole dimora borbonica, patrimonio dell’UNESCO, diventa celebre per le aziende manifatturiere di seta. Ancora oggi queste produzioni si possono ritrovare in Vaticano, al Quirinale e nello Studio Ovale della Casa Bianca. Perfino le bandiere di Washington e quelle di Buckingham Palace sono realizzate con la pregiata stoffa casertana.

Oggi San Leucio è sede del prestigioso Museo della seta, un vero e proprio percorso di archeologia industriale le cui sale un tempo erano adibite per la produzione e la lavorazione della seta. All’interno è possibile osservare non solo gli antichi telai restaurati e funzionanti, ma anche la cuculliera per il deposito, la preparazione dei bozzoli da seta, la filanda e gli alloggi degli operai.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.