Home Territorio Emergenza idrica rientrata. Alife ancora a secco per un po’

Emergenza idrica rientrata. Alife ancora a secco per un po’

Trenta operai al lavoro tutta la notte per ridare l'acqua alla provincia di Caserta e Benevento. Ad Alife, il danno è su un altro ramo della condotta: riparazione del danno entro stasera

2176
0

guasto rete idrica provincia caserta

Riparato il danno al tratto di acquedotto danneggiato in prossimità di Gioia Sannitica che ieri sera ha lasciato a secco decine di comuni della provincia di Caserta, fino a pochi minuti fa.

Lavori ininterrotti (una squadra di 30 operai al lavoro) per tentare di ripristinare il grave disagio per migliaia di persone. Ci vorrà ancora qualche ora perché tutto torni alla normalità, ma tanto basta a tranquillizzare e placare allarmismi generati nelle ultime ore: internet ha ospitato polemiche di troppo, di chi ha temuto il peggio come epidemie o di chi ha preteso interventi urgenti di Protezione civile.
Legittime le apprensioni di fronte al caldo torrido di queste ore, ma meno di 24 ore di disservizio non sono tali da generare il panico.

Filo diretto tra sindaci e cittadini per tranquillizzare la popolazione e aggiornare sull’andamento dei lavori: è di pochi minuti fa il post del sindaco di Caiazzo Tommaso Sgueglia, che sulla bacheca personale di Facebook ha comunicato ai suoi cittadini di aver messo a disposizione una cisterna di acqua non potabile per le necessità domestiche.

Ad Alife, invece, si lavora al terzo guasto in una settimana, sulla linea che da Piedimonte Matese porta l’acqua in città, questa volta all’altezza dell’esercizio commerciale “Quattro passi”: emergenza seria per i residenti costretti da una settimana a fare i conti con il problema: il primo cittadino, Cirioli, che segue i lavori, ha fatto sapere che entro la serata tutto dovrebbe tornare alla normalità.

AGGIORNAMENTO ALIFE, ore 15.15
da parte del Sindaco Salvatore Cirioli: 

I lavori sono terminati in questo momento. Iniziano tra qualche minuto a mettere sotto pressione la condotta. Questa operazione durerà circa un’ora e mezza e, non vi allarmate ulteriormente, durante questa operazione mancherà totalmente l’acqua, perché per fare prima chiuderanno completamente la condotta al partitore di Alife.
Speriamo che sia finita qui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.