Home Arte e Cultura La rassegna “Caffè d’Autunno” continuano. Prossimi ospiti Paolo Berdini e Paolo Maddalena

La rassegna “Caffè d’Autunno” continuano. Prossimi ospiti Paolo Berdini e Paolo Maddalena

Il prossimo appuntamento si terrà venerdì 20 ottobre, presso la Biblioteca comunale di Piedimonte Matese

2389
0

La rassegna culturale I Caffè d’Autunno, a firma dell’associazione culturale Byblos, continua a sfornare artisti e intellettuali, pronti a presentare le loro ultime “creature” letterarie e, partendo dalle loro opere, animare dibattiti su tematiche che aprono una parentesi sull’attualità.
Dopo l’incontro con il giornalista Carlo Animato, autore de Il falsario di reliquie, esposto al pubblico domenica 8 ottobre nella Biblioteca comunale di Piedimonte Matese, ad attendere gli appassionati librofili, il prossimo venerdì 20 ottobre, saranno Paolo Berdini e Paolo Maddalena, con i quali si parlerà di Memoria e città, i luoghi da salvare. Ad introdurre sarà Francesco Fossa, nella cornice della Biblioteca comunale.

Paolo Berdini è urbanista, attivo nella progettazione, direzione tecnica e consulenza urbanistica per conto di amministrazioni pubbliche, tra cui anche diversi comuni del Lazio, oltre ad essere autore di diverse pubblicazioni.

Paolo Maddalena, giurista e magistrato, già Giudice della Corte Costituzionale, ha portato avanti nella sua ricca carriera lo studio diritto romano, diritto amministrativo, costituzionale e diritto ambientale.

I prossimi appuntamenti della Rassegna:
27 ottobre, Istituto Alberghiero Piedimonte Matese: Patrizia Rinaldi presenta La figliamaschio. Edizioni e/o. Introduce Guglielmo Ferrazzano;
3 novembre, Istituto Alberghiero Piedimonte Matese: Marcello Veneziani presenta Tramonti. Feltrinelli Edizioni. Introduce Costantino Leuci;
24 novembre, Istituto Alberghiero Piedimonte Matese: Laura Silvia Battaglia e Taha al-Jalal dialogano su “Italia e Medio Oriente. Punti di vista tra Milano e Sanaa“. Introduce Gianfrancesco D’Andrea;
2 dicembre, Istituto Alberghiero Piedimonte Matese: Franco Arminio presenta Cedi lastrada agli alberi. Introduce Ugo Iannitti.
Novità di questa edizione del Festival sarà la Festa della Paesologia, un’occasione unica per conoscere e apprezzare le bellezze della città, che avrà come cornice il centro storico.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.