Home Chiesa e Diocesi Maiorano di Monte. La chiesa di S. Giovanni Battista riapre al culto,...

Maiorano di Monte. La chiesa di S. Giovanni Battista riapre al culto, una comunità che rinasce

La cerimonia di inaugurazione si terrà domani, martedì 19 dicembre, alle 18.30, con la celebrazione eucaristica del vescovo Valentino Di Cerbo

2438
0

Verrà riaperta domani, martedì 19 dicembre alle 18.30, la chiesa di S. Giovanni Battista in Maiorano di Monte. La chiesa è stata sottoposta a un lavoro di restauro finanziato in parte con fondi 8xMille e in parte dalla Diocesi di Alife-Caiazzo.
I lavori sono consistiti nell’apertura di tre rosoni per rendere più luminosità all’ambiente interno della chiesa; nel recupero di una cappella laterale, prima non del tutto visibile; nella tinteggiatura degli interni e nel rifacimento della copertura.

La riapertura al culto della chiesa è il frutto di un lavoro di squadra portato a compimento dagli abitanti del piccolo borgo del comune di Dragoni e del loro parroco, don Vittorio Marra. Ognuno, giovani, anziani e madri di famiglia, ha contribuito economicamente e manualmente, in base alle proprie competenze e capacità, al fine di ripristinare il tamburo che si trova all’ingresso e per il quale è stato fondamentale l’apporto di artigiani locali e gli spazi della sagrestia. La comunità, insieme al parroco, ha fatto dono degli applique risultanti dal disegno geometrico che riprende alcuni motivi caratteristici degli interni della chiesa stessa. Una vera macchina da lavoro è quella che si è mossa per riportare il tempio allo splendore di una volta, e restituendo ad esso la valenza di luogo di preghiera e simbolo di un’identità.

Pur rimanendo ancora alcuni particolari da sistemare, come il vestito della Madonna del Rosario che presto verrà restaurato, quello ottenuto dall’intera comunità è un risultato molto significativo, che dimostra quanto si possa fare unendo forze, capacità e volontà, fattori, questi, che ne permettono la crescita. Facendo leva sulle proprie risorse, e potendo contare sul sostegno del parroco, è stata consegnata una nuova sede presidenziale. L’esempio di partecipazione fornito dalla popolazione di Maiorano è da stimolo per nuove iniziative e collaborazioni che richiamano ogni singola persona all’assunzione di responsabilità a cui poter dare forme concrete.
Una tra le tante idee in cantiere sarà l’addobbo della chiesa di San Giovanni Battista per il periodo natalizio e l’allestimento del momento di accoglienza del vescovo Valentino Di Cerbo, il quale presiederà la Santa Messa in occasione della cerimonia di inaugurazione. Non si dimentichi, inoltre, che anche l’oratorio è letteralmente rinato e a breve prenderà inizio anche il percorso di Catecumenato crismale, per cui due catechiste stanno arricchendo la loro preparazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.