Home Attualità Castello del Matese. Inciviltà: il monito dell’Amministrazione comunale

Castello del Matese. Inciviltà: il monito dell’Amministrazione comunale

La Giunta interviene pubblicamente, per denunciare lo stato di degrado in cui versano il Centro storico e le annesse aree verdi: uno stato di cose che richiede maggiore rispetto ed attenzione alla raccolta differenziata

941
0

E’ di qualche ora fa la pubblicazione di un comunicato, con il quale l’Amministrazione comunale di Castello del Matese interviene ufficialmente, denunciando lo stato di degrado ed inciviltà in cui la viabilità del centro matesino versa negli ultimi tempi.

La Giunta, pur specificando di rivolgersi ad una fetta esigua di popolazione, sottolinea come quest’ultima sia responsabile della diffusione di una serie di abitudini, tali da compromettere il benessere collettivo: innanzitutto la cattiva gestione dei cani padronali, che portano sporcizia e trascuratezza in un Centro storico ed in aree verdi dove da anni è stato debellato il fenomeno del randagismo. Anche l’abbandono sistematico di bottiglie di vetro nella piazza principale del paese, sulle panchine e nelle aree di via Campo e via Olivella viene affrontato con la stessa durezza e condannato.

Inoltre, l’Amministrazione precisa come l’inciviltà maggiore consti nello scaricare colpe sulla polizia municipale e sugli operatori ecologici, spesso ritenuti camerieri h24; di fronte a ciò, essa specifica che tali comportamenti sbagliati non si correggono solo con le sanzioni, bensi con riflessione che sfoci in una raccolta differenziata più attenta, limitando le lamentele passive ed impegnandosi anche a correggere pubblicamente i pochi incivili che ancora persistono nei loro cattivi esempi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here