Home Scuola Dragoni. Consiglio comunale dice “No” ad annessione del Plesso cittadino all’IC di...

Dragoni. Consiglio comunale dice “No” ad annessione del Plesso cittadino all’IC di Alife

Maggioranza e Minoranza compatte nel chiedere la revoca della Delibera regionale (dello scorso 4 dicembre) che stabilirebbe lo scorporamento del Plesso scolastico di Dragoni dall'IC di Alvignano per annetterlo a quello di Alife

1198
0

Si è riunito ieri sera (13 dicembre), in seduta straordinaria, a Dragoni il Consiglio comunale, in cui si è posto l’accento sulla Delibera regionale dello scorso 4 dicembre, secondo cui il Plesso scolastico di Dragoni verrebbe scorporato dall’Istituto Comprensivo di Alvignano per essere annesso a quello di Alife. Consiglieri di Maggioranza e Minoranza sono compatti nel dire “No” all’accorpamento.

Comunicato stampa

Il Consiglio comunale riunitosi in seduta straordinaria nel tardo pomeriggio di oggi, ha approvato all’unanimità la delibera da noi proposta di fare voti alla Giunta Regionale della Campania per la immediata revoca della deliberazione dello scorso 4 dicembre con cui si è deciso di scorporare le scuole materne, elementari e medie ubicate nel comune di Dragoni dall’Istituto Comprensivo di Alvignano, che così facendo perderebbe dal prossimo settembre la sua autonomia, per accorparle all’Istituto Comprensivo di Alife che riacquisterebbe così la sua dirigenza scolastica in loco. Alla presenza dei sindaci di Alvignano Angelo Marcucci e di Baia e Latina Giuseppe Di Cerbo, della preside Aida Cortese e di una folta delegazione di docenti dell’Istituto Comprensivo di Alvignano, i consiglieri di maggioranza e di minoranza hanno chiesto a gran voce l’annullamento di una delibera che mortifica il nostro territorio e danneggia alunni e famiglie di Dragoni, oltre che smembrare di fatto il nostro Comprensivo, con inevitabili disagi per tutti.

Abbiamo ascoltato le motivazioni addotte da ognuno di noi e ribadito le ragioni di una contrarietà che non è certamente campanilistica, bensì fondata sulla difesa del territorio e del diritto dei nostri figli e nipoti a seguire un percorso formativo e didattico omogeneo e strutturato sulle nostre realtà locali. Non accetteremo imposizioni dall’alto né che i soliti giochetti della politica calpestino la dignità delle nostre comunità, perciò abbiamo condiviso la delibera con i comuni di Alvignano e Baia e Latina, i cui consigli comunali si riuniranno rispettivamente lunedì e martedì, ed insieme siamo pronti a ricorrere alle vie legali per tutelare la nostra scuola se, nel giro di qualche giorno come assicuratoci dalla Regione Campania con cui siamo in contatto continuo, non arriverà la revoca della decisione che accorpa i nostri plessi all’Istituto di Alife. Avanti insieme per difendere Dragoni, Alvignano e Baia e Latina ed il nostro Istituto Comprensivo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.