Home Territorio 500 Operatori di accoglienza cercasi. Il Concorso del MIBACT

500 Operatori di accoglienza cercasi. Il Concorso del MIBACT

La selezione sarà avviata dai Centri per l'Impiego territorialmente competenti e gli Uffici del lavoro provinciali e regionali

901
0

Dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo (MIBACT) arriva un’opportunità che non può sfuggire a chi aspira a lavorare in luoghi scrigno del patrimonio culturale italiano. Come si legge nel Bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.15 del 21 febbraio 2020, saranno i segretari regionali del Ministero a conferire ai vari Centri per l’Impiego, o agli uffici provinciali e regionali del lavoro l’incarico di avviare la selezione. (Scarica il BANDO completo della Gazzetta Ufficiale)
Sono 500 i posti messi a concorso per le figure di Operatori alla custodia, vigilanza ed accoglienza per cui è prevista l’assunzione a tempo indeterminato, che verranno scelte se in possesso dei seguenti requisiti:

cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione europea; maggiore età; diploma di istruzione secondaria di primo grado (licenza media); idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni; godimento dei diritti civili e politici; non essere stati esclusi dall’elettorato attivo; non essere stati licenziati, destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione; assenza di condanne penali; posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva per gli iscritti di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985; adeguata conoscenza della lingua italiana da accertarsi in sede di prova di idoneità per gli iscritti che non siano cittadini italiani.

Il termine di scadenza del bando è il giorno 22 marzo prossimo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.