Home Territorio “Guess the topic”, la proposta dei giovani di Azione Cattolica della Diocesi...

“Guess the topic”, la proposta dei giovani di Azione Cattolica della Diocesi di Alife-Caiazzo

Un camposcuola in tre tappe, il primo appuntamento è con la Laudato sì di Papa Fracesco. Partenza da Raviscanina alla volta del Castello di Rupecanina nel comune di Sant'Angelo d'Alife

459
0

Indovina di cosa parliamo?
“Guess the topic – Io ora sono il futuro” è infatti l’evento in programma a cura del Settore giovani di Azione Cattolica.
È la scena proposta, la suggestiva immagine a suscitare nella mente di ognuno un titolo di fronte al suggestivo passaggio tra la natura e gli alberi…
Facile allora intuire che avremo a che fare con la bellezza del Creato e l’impegno di ciascuno per difenderlo…
I giovani di AC si preparano a vivere il primo dei tre appuntamenti di un campo-scuola itinerante che li coinvolgerà dall’11 ottobre in una passeggiata naturalistica, percorrendo il sentiero che da Raviscanina conduce fino al Castello di Rupecanina nel territorio comunale di Sant’Angelo d’Alife (successivi appuntamenti in ottobre e novembre).

Natura, gioco, meditazione, preghiera scandiranno il percorso in salita.
Si tratta di un’iniziativa così pensata per chiamare a raccolta i gruppi giovanili delle parrocchie che a causa del Covid hanno interrotto le loro attività formative e mancato gli appuntamenti diocesani. In sostituzione di un campo-scuola residenziale, ormai abitudine consolidata in estate e durante la stagione invernale, è stato proposto questo nuovo format in date diverse ma sempre su contenuti di attualità.
La prima tappa li vedrà coinvolti in una riflessione sulla Laudato Sì di Papa Francesco; in questo modo anche l’Azione Cattolica di Alife-Caiazzo si inserisce nell’ampio filone di celebrazioni che quest’anno ricordano i 5 anni della pubblicazione dell’Enciclica.

La conversione ecologica a cui fa appello Francesco vede quali ambiti fondamentali di questa nuova e necessaria tendenza la famiglia, la scuola, i mezzi d icomunicazione, la catechesi…per poi affidare alla “spiritualità cristiana” la forza di quel  “magnifico contributo da offrire allo sforzo di rinnovare l’umanità”.
Ed è anche a partire dal patrimonio spirituale della Chiesa, che l’evento di Azione Cattolica muoverà i suoi passi nella natura, sia nel diretto contatto con uno delle più suggestive passeggiate che offre in dono la visione dell’antico Castello, sia per la possibilità di una immersione nel verde a 360 gradi. Alla visione suggestiva dei luoghi farà da sostegno la riflessione e gli impegni sul tema “ambiente”.

L’equipe diocesana del settore giovanile di AC è al lavoro per garantire lo svolgimento della giornata nel totale rispetto delle norme anticovid.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.