Home Territorio Distretto Sanitario n.15 / Matese. Pronti i vaccini antinfluenzali

Distretto Sanitario n.15 / Matese. Pronti i vaccini antinfluenzali

In corso la distribuzione dei vaccini ai medici di assistenza primaria, mentre i pediatri di libera scelta sono al lavoro nella somministrazione ai bambini da 0 a 6 anni

912
0

L’Asl di Caserta, Distretto Sanitario n.15, dà inizio alla Campagna vaccinale 2020, che prevede la possibilità di sottoporsi alla vaccinazione contro la polmonite da pneumococco, introdotta dal Piano della Prevenzione Vaccinale 2017/2019. Il vaccino è gratuito per le persone di 65 anni e coloro che sono nati tra il 1952 e il 1954 possono rivolgersi al proprio medico curante o ai servizi vaccinali dell’Asl di appartenenza per la seconda vaccinazione antipneumococcica sequenziale con PPV23 (a 23 antigeni).

Al momento, la distribuzione dei vaccini ai medici di assistenza primaria è in corso, mentre i Pediatri di libera scelta sono già al lavoro con la somministrazione ai bambini da 0 a 6 anni. Nella stessa seduta sarà possibile vaccinarsi gratuitamente anche contro l’Herpes Zoster, noto come “Fuoco di Sant’Antonio”, patologia che può avere delle ripercussioni dolorose e anche gravi a livello nevralgico. La vaccinazione antinfluenzale va estesa anche al personale sanitario e a coloro che, direttamente o indirettamente, si occupano della cura del paziente. A queste si aggiungono altre categorie, come vigili del fuoco e forze di polizia, che per ragioni di lavoro sono particolarmente esposte.

Mai come in questo periodo, in cui il Covid-19 non allenta la sua contagiosità e in vista dell’abbassamento delle temperature, la prevenzione è indispensabile. A tal fine, il Ministero della Salute ha pubblicato una Circolare in cui sono indicate le misure di prevenzione e controllo dell’influenza da prendere in considerazione per la stagione 2020-2021. Il documento contiene importanti raccomandazioni da seguire, tenendo conto della possibilità di una “co-circolazione i virus influenzali e SARS-CoV-2“.

Ridurre il rischio di contrarre l’influenza di stagione permette di tenere sotto controllo la situazione generale “epidemiologica e virologica” e inoltre gestire più facilmente i “casi sospetti”, dal momento che influenza e Covid presentano sintomi simili. Per questo motivo, il Ministero suggerisce l’avvio di campagne informative e conoscitive, anticipando i tempi della vaccinazione da parte delle Aziende Sanitarie Locali.

Scarica la Circolare del Ministero della Salute

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.