Home occhio allo schermo Occhio allo schermo. Blackout Love, una commedia spiritosa e romantica sui corsi...

Occhio allo schermo. Blackout Love, una commedia spiritosa e romantica sui corsi e ricorsi (inaspettati) dell’amore

Disponibile dal 9 luglio su Amazon Prime Video il film con protagonista Anna Foglietta

1494
0

Noemi Riccitelli Un titolo straniero per un film made in Italy che propone una vicenda fatta della passione, dell’allegria e del rocambolesco che, spesso, la vita può riservare.
Blackout Love, disponibile dallo scorso 9 luglio sulla piattaforma streaming Amazon Prime Video, è una commedia romantica dal piglio esilarante con la regia di Francesca Marino, prodotta da Groenlandia, in coproduzione con Rai Cinema e in collaborazione con Prime Video.

Valeria (Anna Foglietta) è una donna che, da circa un anno, tenta di superare la rottura della relazione con Marco (Alessandro Tedeschi), il quale l’ha lasciata con un post-it senza darle ulteriori spiegazioni.
Da allora, Valeria decide di adottare un drastico atteggiamento nei confronti degli uomini con cui si trova ad uscire; tuttavia, un giorno, Marco rientra a casa di Valeria ma, improvvisamente, sviene.
A partire da quel momento, un turbine di eventi li coinvolgerà e i due si ritroveranno a fare i conti con loro stessi e la loro storia.

La sceneggiatura del film (curata dalla stessa regista Francesca Marino, Tommaso Renzoni e Patrizia Dellea) presenta alcuni degli elementi più tipici e riconoscibili delle commedie romantiche (il post-it infamante dell’ex fidanzato è un classico delle storie d’amore finite, più o meno, male), tuttavia la storia funziona e la sua punta di diamante è il brillante umorismo che avvolge i personaggi e gli episodi rappresentati rendendo la vicenda interessante, intrigante e realmente piacevole da seguire.
Le musiche (Matteo Nesi e Andrea Manusso) conferiscono il giusto “la” al girato e risultano sempre appropriate al momento.

A conferire ulteriore smalto a caratteri originali e vivaci sulla carta c’è un cast d’interpreti unico: Anna Foglietta è una garanzia di talento, qualunque ruolo vada ad interpretare; qui è una Valeria appassionata, disperata, sopra le righe. Nonostante la dura delusione, continua a credere nei sentimenti e a mettersi in discussione per amore.
Alessandro Tedeschi, forse meno noto al grande schermo, ma attore di solida formazione teatrale, interpreta Marco, verso cui il pubblico si trova a provare sentimenti contrastanti, confermandone così la bravura.
Infine, una menzione particolare meritano Barbara Chichiarelli, qui nel ruolo di Silvia, l’amica psicologa di Valeria, nonché sua schietta voce della coscienza e, senza dubbio, il cameo di Anna Bonaiuto. Quest’ultima non ha bisogno di presentazioni: il suo brio e la disinvolta presenza scenica la rendono una Rosemary, la mamma di Marco, spontanea e ironica.

Blackout Love è una visione serena e divertente, che non fa della riflessione sui sentimenti una tirata noiosa, ma una prospettiva che coniuga la realtà con il giusto spirito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.