Home Chiesa e Diocesi “Testimoni e Profeti”, al via l’Ottobre missionario. Le iniziative della Diocesi di...

“Testimoni e Profeti”, al via l’Ottobre missionario. Le iniziative della Diocesi di Alife-Caiazzo

Nelle parrocchie di Piedimonte Matese, Treglia e Raviscanina gli eventi di carattere diocesano; il 24 ottobre in tutte le Chiese del mondo la Giornata Missionaria Mondiale

376
0

Annamaria Gregorio – Come ogni anno, sta per iniziare il mese che la Chiesa dedica alla preparazione e alla celebrazione della Giornata Missionaria Mondiale, che ricorrerà il prossimo 24 ottobre, appuntamento che promuove la fraternità universale e la comunione della Chiesa con tutte le Comunità Cristiane sparse nel mondo, oltre all’impegno di solidarietà con i popoli che vivono nei paesi più poveri e perseguitati.

Il “mese missionario” diventa l’occasione per sensibilizzare le nostre comunità cristiane ad una propria “missione” nella Chiesa e nel mondo.

Il tema proposto “Testimoni e Profeti” invita ad annunciare il Regno di Dio; “siamo chiamati a guardare questo tempo che viviamo e la realtà che ci circonda con occhi di fiducia e di speranza. Siamo certi che, anche nel mezzo della pandemia e delle crisi conseguenti che ci accompagneranno per molto tempo ancora, il Signore non ci ha mai abbandonato e continua ad accompagnarci. Il Regno di Dio non è solo una promessa per un futuro che sentiamo ancora troppo lontano. Il suo Regno è già inaugurato, è già presente: ne sappiamo leggere i segni e, da autentici missionari, lo facciamo conoscere perché sia una speranza rigeneratrice per tutti “ (Don Giuseppe Pizzoli, direttore Missio Italia).

È un cammino in linea con il Messaggio scritto da papa Francesco per la GMM 2021 (leggi), in cui ci esorta ad essere testimoni e profeti, con lo stesso coraggio di Pietro e Giovanni che, davanti ai capi del popolo e agli anziani, non hanno paura di dire: «Non possiamo tacere quello che abbiamo visto e ascoltato» (At 4,20).

Infatti Papa Francesco ci ricorda che “quando sperimentiamo la forza dell’amore di Dio, quando riconosciamo la sua presenza di Padre nella nostra vita personale e comunitaria, non possiamo fare a meno di annunciare e condividere ciò che abbiamo visto e ascoltato. La relazione di Gesù con i suoi discepoli, la sua umanità che ci si rivela nel mistero dell’Incarnazione, nel suo Vangelo e nella sua Pasqua ci mostrano fino a che punto Dio ama la nostra umanità e fa proprie le nostre gioie e le nostre sofferenze, i nostri desideri e le nostre angosce. Tutto in Cristo ci ricorda che il mondo in cui viviamo e il suo bisogno di redenzione non gli sono estranei e ci chiama anche a sentirci parte attiva di questa missione: «Andate ai crocicchi delle strade e tutti quelli che troverete, chiamateli» (Mt 22,9). Nessuno è estraneo, nessuno può sentirsi estraneo o lontano rispetto a questo amore di compassione”.

Su questo invito, la Diocesi di Alife-Caiazzo, ha programmato alcuni momenti di confronto e di preghiera.

Martedì 1 ottobre  ore  17.00
Parrocchia Ave Gratia Plena – Piedimonte Matese
1° Venerdì: Adorazione e Celebrazione per l’apertura dell’ottobre missionario, in collaborazione con l’ Apostolato della Preghiera.
Promozione dell’iniziativa ”Atto di offerta della Sofferenza e della Preghiera” per i missionari nel mondo

Giovedì 14  ottobre ore 18.00
Monastero  S. Benedetto – Piedimonte Matese
Adorazione Missionaria “Testimoni e Profeti”. Presiederà S.E. Mons. Giacomo Cirulli con tutte le Religiose e i Religiosi della diocesi per pregare in comunione

Sabato 16 ottobre ore 16.00
Parrocchia  di  S. Maria del Carmine – Treglia
Terza edizione dell’ iniziativa “Ad Gentes – Noi giovani Testimoni e Profeti di oggi”   Evento per sensibilizzare allo spirito missionario le nuove generazioni

Domenica 24  ottobre
95^ Giornata Missionaria Mondiale

Giovedì   31  ottobre ore  18.00
Parrocchia S. Croce – Raviscanina
“Festa dei Santi”, per la celebrazione di chiusura  dell’ottobre missionario.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.