Home Scuola Alvignano. La Scuola Principi di Piemonte attiva il progetto “Plastic free”

Alvignano. La Scuola Principi di Piemonte attiva il progetto “Plastic free”

Dopo le attività all'aria aperta dedicate alla raccolta di rifiuti, la onlus Plastic free nata in Italia nel luglio 2019 attiva progetti nelle scuole per sensibilizzare i più piccoli sull'uso delle plastiche

718
0

La scuola paritaria Principi di Piemonte di Alvignano è tra quelle in Campania che hanno attivato il progetto di educazione ambientale promosso dall’Associazione Plastic free, la onlus nata nel 2019 per sensibilizzare sulla pericolosità della plastica, che in tutta Italia abbiamo visto promuovere raccolte di rifiuti (e anche nel Matese) e dai prossimi mesi promuovere incontri di formazione nelle scuole.

Vai all’articolo sulla raccolta di rifiuti avvenuta ad Alvignano il 12 settembre

Ieri mattina alunni e insegnanti della scuola cattolica di Alvignano hanno vissuto un momento di confronto e attività laboratoriali con la referente locale di Plastic free, Chiara Riccio.
L’Istituto Principi di Piemonte, aderendo al progetto Plastic free vuole unire locale e globale facendo di piccoli atteggiamenti quotidiani di rispetto per l’ambiente, il tassello di un grande mosaico di buone prassi che da ogni parte del Pianeta si vanno diffondendo grazie ad una rinnovata sensibilità per la salute della Terra e dei suoi abitanti; ma quella della Scuola alvignanese è anche risposta ad un impegno che la Chiesa e il Papa richiedono con forza, di rispetto per il Creato dono di Dio per l’umanità di cui giovani e adulti ne sono custodi. L’intero percorso scolastico, poi, si ricollega agli obiettivi dell’Agenda ONU 2030 sui temi di tutela dell’ambiente.

Gli alunni dell’Istituto Principi di Piemonte hanno ascoltato e si sono confrontati sul peso che oggi le plastiche e la ripercussione che ha il loro abbandono nell’ambiente o il mancato riciclo e poi concluso la giornata di attività con un disegno-omaggio alla tartaruga simbolo di Plastic free, icona di una specie a rischio come tante a causa dei comportamenti sbagliati dell’uomo.

Leggi anche: Matese plastic free. Lago e boschi ripuliti da 13mila kg di rifiuti, cresce il desiderio di un “nuovo” Pianeta

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.