Home Territorio Amministrative 2022 / Alvignano. In ascolto dei cittadini: quali opere per Alvignano?

Amministrative 2022 / Alvignano. In ascolto dei cittadini: quali opere per Alvignano?

La parola ai due candidati a sindaco, Angelo Marcucci della lista "Noi con voi" ed Angelo Di Costanzo della lista "Per Alvignano"

526
0

Torniamo ad Alvignano con due nuove domande ai candidati a sindaco Angelo Marcucci e Angelo Di Costanzo. Mancano pochi giorni al voto del 12 giugno quando i cittadini sceglieranno la compagine del loro nuovo governo locale.
Marcucci, sindaco uscente, torna in campo con una squadra in parte rinnovata rispetto alla precedente candidatura, ma con nomi già noti alla scena amministrativa locale; Angelo Di Costanzo, anche lui già sindaco in paese e già Presidente della Provincia di Caserta porta con sè un gruppo con minore esperienza amministrativa ma ugualmente determinato ad attuare il programma elettorale presentato alla comunità civile.
Dopo la precedente pubblicazione (CLICCA PER LEGGERE), una nuova domanda per entrambi: un sindaco è prima di tutto in ascolto delle effettive esigenze dei suoi concittadini. Di quali opere che rispondano alle esigenze della collettività necessita il paese?

Angelo Marcucci, candidato a sindaco con la Lista n.1 Noi Con Voi
Un sindaco deve essere attento ai bisogni dei suoi concittadini e deve, da quei bisogni, mediante una lettura attenta del territorio, realizzare la progettazione di risposta. In un primo momento si è dovuto intervenire sulle strade, sia interne che esterne, dissestate e pericolose e ancora bisogna continuare per la messa in sicurezza di tutto il territorio comunale. Bisogna intervenire sulla rete idrica (abbiamo già pronto un progetto che rinforzi, ampli e sostituisca parte della precedente, anche con interventi sugli impianti di sollevamento). Il miglioramento della rete porterà anche alla riduzione dei costi dell’acqua, attualmente molto elevati. C’è necessità di creare altri loculi presso il cimitero per evadere la richiesta, riducendo al contempo il numero dei lotti, che resterebbero invenduti, con obbligo di acquisto da parte del Comune. Ciò porterebbe sicuramente al dissesto finanziario dell’Ente (Clausola dell’invenduto adottata in tale progettazione). Facilitare gli insediamenti produttivi che portano lavoro e occupazione. Il P.U.C. è lo strumento che agevola tale prospettiva di sviluppo. L’attenzione agli aspetti culturali, valorizzando le presenze monumentali e artistiche, a quelli paesaggistici, al decoro urbano va rafforzata. Giovani, anziani, disabili saranno seguiti con interesse al fine di poterli supportare e aiutare. Il potenziamento delle strutture sportive creerà un sicuro impiego di ragazzi e giovani per distrarli da coinvolgimenti perniciosi.

Angelo Di Costanzo, candidato a sindaco con la Lista n.2 Per Alvignano
Bisogna  riprendere una seria azione di programmazione e pianificazione di quegli interventi utili alla crescita del nostro paese e di quelle opere necessarie se vogliamo davvero creare sviluppo sul territorio, Alvignano deve assolutamente essere dotata di una nuova rete idrica, perché l’attuale è fatiscente e dispendiosa per le casse comunali e le tasche dei cittadini, a causa delle tante perdite.
Dobbiamo giocoforza puntare sul turismo agricolo per sfruttare al meglio il bosco di Selvapiana, il vero tesoro di Alvignano, che deve essere reso fruibile e utilizzare con un serio progetto ecosostenibile mediante interventi mirati ed ecocompatibili per la creazione di percorsi naturalistici, aree pic-nic e di svago, attività ludico-sportive, quali ad esempio maneggio e ciclovia, ed altro ancora.  Poi ci sono le aree rurali e la loro riqualificazione, dalle strade ai sottoservizi, che rappresentano una vera priorità per la nostra compagine di Per Alvignano e per la nostra futura amministrazione. Senza strade percorribili, servizi efficienti e decoro e manutenzione del territorio, sarà difficile creare occupazione e sviluppo di ogni tipo per le nostre colline alvignanesi che tanti ci ricordano quelle più famose e meglio sfruttate dell’Umbria o della Toscana.

Vai alla precedente pubblicazione, sulla domanda Entrambi i candidati a sindaco vengono da esperienze amministrative alla guida del paese di Alvignano. Di quale Politica, ad oggi, necessita la comunità locale? Di quale indirizzo civico e morale da parte degli amministratori? CLICCA PER LEGGERE.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.