Home Curiosità Scatto d’Avvento. Foto e dettagli che raccontano l’attesa del Natale, l’iniziativa social...

Scatto d’Avvento. Foto e dettagli che raccontano l’attesa del Natale, l’iniziativa social di Clarus

Invito ai lettori ad inviare foto dell'Avvento in casa, in parrocchia, dai luoghi di lavoro. Prima di Natale un video raccoglierà gli scatti

410
0

Social e foto da condividere, ormai sono la vita; per qualcuno di vecchia generazione un abito un po’ stretto, per le nuove più che un abito è la pelle, la dimensione naturale di essere e manifestarsi. Bella esperienza la rete quando diventa canale di idee, piazza per scambiare vivaci pareri senza cedere ad odio e banalità; bella esperienza quando arricchisce il bagaglio culturale, crea socialità e spesso risana la solitudine di qualcuno; bella la rete quando diventa occasione di denuncia, motivo di ascolto, trasmissione di notizie, di racconti di vita, di narrazioni che ci aiutano a leggere anche dentro noi stessi.
Sui rischi non si smette di parlare, ma noi osiamo puntare gli occhi oltre e ammirare il progresso sociale e umano che invece ne scaturisce. Proveremo in questo Avvento a salvare uno degli aspetti che più ci piace dell’esperienza del web: la condivisione, quella che diviene dalla generosità e dalla disponibilità a raccontarsi e raccontare la propria vita, la propria casa, e ancora meglio lo stile con cui ciascuno attende il Natale.

La proposta è quella di uno “Scatto d’Avvento” e cioè una foto che ritragga un particolare del tempo di Avvento: in casa e in parrocchia sono ormai state collocate corone d’Avvento e tra qualche giorno entreremo nel vivo degli allestimenti natalizi, piccole iniziative che oltre all’attesa producono impegno e collaborazione, entusiasmo, suscitano il desiderio del Natale e il piacere di condividerne la cura per l’evento che deve arrivare. È un momento intimo di familiarità, un’occasione per mostrare agli amici quei tocchi di bellezza e la cura per il Natale di cui si è capaci; nelle parrocchie è un fare e anche formare, ma sempre insieme; nelle vetrine dei negozi si concentra la creatività e lo sforzo dei commercianti non senza la speranza che il lavoro vada bene; nei luoghi di lavoro altrettanta cura di qualche dettaglio perché non manchino i segni della festa e soprattutto uno sguardo alla Nascita che bene-dica ogni impegno quotidiano: segni laici e segni di fede si fondono, in ogni caso aprendo la prospettiva su un tempo di bene e di pace.

Ma “Scatto d’Avvento” vuole anche essere l’invito ad altro, a quel moto interiore che ci sollecita a sognare e desiderare Dio senza indugiare; è quello scatto che ci fa essere vigili e disposti a lasciare una porta aperta ad un oltre che giunge a noi sottoforma di richiesta d’aiuto, di pianto, di sorriso, di bisogno di ascolto, di carità da donare nei gesti e nelle parole. Per i credenti è coltivare un’attenzione in più lì dove ognuno è inviato “in fretta”, alla maniera di Maria con l’unica preoccupazione: condividere una gioia e confermare la fede.

Uno Scatto che da online si trasformi in un piccolo miracolo onlife.

Modalità di partecipazione. Inviate da una a tre fotografie (orizzontali) che ritraggano particolari del vostro Avvento e inviatele all’indirizzo info@redazioneclarus.it corredate di nome, cognome, luogo, descrizione del ‘soggetto’. Prima di Natale condivideremo in un unico video l’Avvento di tutti sui canali social di Clarus.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.