Home Scuola Piedimonte Matese. Gli studenti dell’Industriale G. Caso allo “Student Day” di Arzano

Piedimonte Matese. Gli studenti dell’Industriale G. Caso allo “Student Day” di Arzano

Lo scorso 10 maggio 8 studenti dell’indirizzo Elettronica dell’ITI di Piedimonte Matese, accompagnati dai loro docenti di Elettronica e Sistemi automatici, hanno partecipato all'evento che annualmente STMicroelectronics di Arzano dedica agli studenti delle scuole secondarie

1231
0

Angela Cinotti – Il 10 maggio scorso un gruppo selezionato di 8 studenti dell’indirizzo Elettronica dell’ITI di Piedimonte Matese, accompagnati dai loro docenti di Elettronica e Sistemi automatici, Antonio Costantini e Fabrizio Tamigi, hanno partecipato allo STudent Day, l’appuntamento annuale che STMicroelectronics dedica agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado presso il sito di Arzano (NA) a cura dell’ingegnere Mauro D’Angelo. La manifestazione, organizzata in forma di contest, intende, tra l’altro, promuovere e facilitare l’incontro tra il mondo della scuola, l’azienda e l’università.

Gli studenti Angelo Di Nuzzo, Anthony Joseph Sposato e Angelo Cimmino, della classe 5 Elettronica, Luca Mastroianni, Marco Fusco, Valerio Romano, Antonio Carpentino e Cristopher Iannotta, della classe 4 Elettronica, suddivisi in due team, hanno esposto e presentato una realizzazione dimostrativa funzionante del progetto Solar Tracker, un inseguitore solare per pannelli fotovoltaici. Il progetto è stato inizialmente sviluppato da Angelo Di Nuzzo come realizzazione individuale da presentare al prossimo esame di stato. A seguito della pubblicazione online sul blog Demiacos, da parte del prof. Costantini, di un video sul suo funzionamento, il progetto è stato notato dall’ing. D’Angelo che ha invitato gli studenti a iscriversi alla manifestazione.
Nei giorni successivi all’iscrizione, gli otto studenti interessati, suddivisi in due team di quattro studenti ciascuno, hanno preso confidenza con i dispositivi programmabili della famiglia STM32, collaborando all’adattamento del progetto originario e producendo così due distinte versioni della stessa realizzazione. Il lavoro proposto dagli studenti dell’ITI è risultato decisamente accattivante e, benché a uno stadio di realizzazione ancora non del tutto maturo, è stato menzionato tra i progetti più incisivi in rapporto alle tematiche della sostenibilità ambientale ed energetica e della rivisitazione in chiave smart di tecnologie preesistenti.

I progetti presentati allo STudent Day, cui hanno partecipato 275 studenti provenienti da 35 Istituti superiori di tutta la Campania, sono stati valutati e commentati dai rappresentanti degli Atenei invitati, i professori: Francesco Della Corte (Università degli Studi di Napoli Federico II), Stefania Campopiano (Università degli Studi di Napoli Parthenope), Lilli Galdi (Università degli Studi del Sannio), Gian Domenico Licciardo (Università degli Studi di Salerno). Alla sessione espositiva ha fatto séguito un mini hackaton, vale a dire una challenge a tempo tra squadre nel corso della quale gli studenti si sono sfidati nella programmazione su scheda STM32 di un algoritmo assegnato. In questo contesto è stato molto apprezzato dai valutatori il notevole spirito collaborativo dei team composti dagli studenti dell’ITI.
Tutti gli studenti al termine della giornata si son detti soddisfatti ed entusiasti della partecipazione sia per l’elevato grado di coinvolgimento sia perché hanno potuto confrontarsi col mondo accademico, spesso visto distante, e anche con una realtà aziendale d’eccellenza a loro ancora sconosciuta, vivendo anche piccoli ma significativi momenti di convivialità come, per esempio, il pranzo presso il catering aziendale insieme ai dipendenti dell’azienda.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.