Home Scuola Piedimonte Matese. Il primo premio alle attività di PCTO dell’indirizzo Elettronica dell’Istituto...

Piedimonte Matese. Il primo premio alle attività di PCTO dell’indirizzo Elettronica dell’Istituto Industriale. VIDEO E FOTO

Il concorso "Storie di Alternanza 2023" è bandito dalle Camere di Commercio italiane. Si chiama "Imparare facendo" il lavoro prodotto dall'Istituto matesino

1910
0

 

Angela Cinotti – Il lavoro svolto dagli studenti dell’indirizzo Elettronica ha consentito all’Istituto industriale “G. Caso” dell’ISISS di Piedimonte Matese di classificarsi al primo posto tra gli Istituti Tecnici nella quinta edizione del concorso Storie di Alternanza 2023, bandito dalla Camera di Commercio di Caserta.

Si tratta della fase provinciale dell’iniziativa nazionale promossa dalle Camere di commercio italiane e da Unioncamere, articolata in varie sezioni di cui una specificamente rivolta agli Istituti scolastici del secondo ciclo d’istruzione, con l’intento di dare visibilità e valorizzare la qualità e l’efficacia delle azioni formative attuate, nel caso specifico, nei Percorsi per le Competenze Trasversali e di Orientamento (PCTO).

La partecipazione al concorso prevedeva la realizzazione di un racconto multimediale sull’esperienza svolta con la descrizione del percorso di PCTO con i relativi obiettivi, finalità, attività e competenze acquisite.

Gli studenti dell’indirizzo Elettronica dell’Istituto industriale hanno realizzato un video dal titolo “Imparare facendo” sotto la supervisione del prof. Antonio Costantini, tutor nel percorso stesso; il lavoro prodotto si è classificato al primo posto tra gli Istituti partecipanti è già presente nella Biblioteca Innovazione di Indire, l’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa, il più antico ente di ricerca del Ministero dell’Istruzione  Insieme alla targa del primo classificato l’Istituto ha ricevuto anche un buono spesa di 3000 euro per l’acquisto di materiali per la didattica.

Il video premiato, in qualità di vincitore parteciperà anche alla fase nazionale del concorso come previsto dal bando; le soddisfazioni per l’Istituto matesino, quindi, potrebbero non finire qui. È quello che ci auguriamo tutti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.