Home Chiesa e Diocesi Grest estivi. Al via l’avventura di ragazzi e animatori nelle Parrocchie

Grest estivi. Al via l’avventura di ragazzi e animatori nelle Parrocchie

Il gioco, la riflessione e la preghiera sono gli ingredienti dei Grest realizzati dalle parrocchie di Alife-Caiazzo. Il tema seguito per le attività è il racconto biblico dell'arca di Noè

1040
0
Grest 2023 San Michele Arcangelo Alife

Giovanna Corsale – Estate è vacanza, è caldo, è spensieratezza, è divertimento, riposo… Tuttavia, negli oratori delle nostre parrocchie l’estate diventa un tempo ricco in termini di impegno e condivisione, perché è qui che bambini, adolescenti e ragazzi, insieme agli educatori e ai parroci hanno l’occasione di approfondire l’incontro col Signore in totale serenità: negli oratori si canta, si balla, si gioca, ma soprattutto si prega. È proprio attraverso la preghiera che si plasmano legami nuovi e si consolidano i vecchi, imparando a crescere nella consapevolezza dei propri limiti e delle proprie virtù.

Tutto questo accade a chi sceglie di trascorrere questa estate privilegiando Gesù e il valore delle relazioni autentiche, seguendo un percorso che quest’anno ha come tema conduttore il racconto dell’arca di Noè, comune alle diocesi di Teano-CalviAlife Caiazzo e Sessa Aurunca, guidate dal vescovo mons. Giacomo Cirulli. I personaggi della vicenda biblica, i concetti di punizione e promessa, che si riannodano grazie al filo dell’alleanza, diventano oggetto di riflessione e delle attività ludiche suggerite da animatori e catechisti, utilizzando come riferimento il Sussidio appositamente realizzato.

L’esperienza di Apriti Cielo, titolo scelto per il Grest di quest’anno, prende così corpo in percorsi formativi e di confronto leggeri, ma mai banali, come è accaduto nella parrocchia Spirito Santo di Piana di Monte Verna, dove le attività del Grest si sono da poco concluse, o come in quella della Cattedrale di Alife, che sta per concludere un’avventura durata un mese nell’oratorio di Santa Caterina; o come sta accadendo nella parrocchia di San Michele Arcangelo in Alife, dove invece sono in corso fino al 14 luglio. In altre comunità, invece, i preparativi per il taglio del nastro proseguono: da Castel di Sasso e Treglia (dal 24 al 30 luglio) alle comunità dell’Unità Pastorale di Piedimonte Matese (dal 17 al 30 luglio).

Seguiranno aggiornamenti su nuove date e nuove esperienze del Grest in altre parrocchie della diocesi di Alife-Caiazzo.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.