Home Attualità La musica cristiana a Sanremo. Il gruppo “NovA” dal Matese in viaggio...

La musica cristiana a Sanremo. Il gruppo “NovA” dal Matese in viaggio verso la Liguria

Sul palco del Christian Music Festival con il brano "Tu verrai" disponibile dal 7 febbraio su YouTube in videoclip. Direttamente dalla voce dei protagonisti le emozioni di queste ore

1603
0

Conto alla rovescia iniziato. Valigie in auto, gli strumenti musicali anche e così pure il desiderio di portare nella città dei fiori una musica diversa da quella che l’uditorio sanremese ascolta da 74 anni. Perché da tre anni ormai il Festival della musica Italiana si arricchisce di manifestazioni collaterali come quella del Christian Music Festival, in programma dal 7 al 9 febbraio, ideato e condotto dal cantautore Fabrizio Venturi, a cui per il secondo anno di seguito partecipa il gruppo pop rock dei NovA legato per origini ed esperienza alla Diocesi di Alife-Caiazzo con il brano Tu verrai di cui è autore il tastierista del gruppo Dino Mastroianni, e che dal 7 febbraio sarà su youtube dalle 21.00 con il videoclip girato a Piedimonte Matese nel complesso storico di San Tommaso d’Aquino (https://www.youtube.com/@nova_band). Ammessi di diritto all’edizione 2024 per aver raggiunto lo scorso anno il terzo gradino del podio con il brano “Passio” scritto da un altro componente e fondatore del gruppo Enzo Maiello.

Saranno quattro di loro a rappresentare il gruppo sul palco del teatro della Federazione Operaia Sanremese dove si alterneranno in totale 24 tra cantanti e band: Enzo Maiello e Annalisa Biondillo già forti dell’esperienza di un anno fa, Umberto Sorrentino e Jessica Mele. “La storia si ripete e l’emozione è davvero tanta”, commenta Annalisa Biondillo. “Il viaggio di queste ore aumenta tantissimo la voglia di esserci e la consapevolezza che stiamo per vivere una esperienza unica anche quest’anno”.  

Essere testimoni del messaggio di Cristo attraverso la voce e le note su cui poggiano parole di speranza, di bene, di coraggio; ma il di più viene dall’esperienza interiore capace di generare una canzone intera, pensata e poi trasformata attraverso la creatività e la professionalità di uno di loro… Il Christian Music Festival si attesta dunque non solo come vetrina per musicisti credenti, ma una piazza per nuovi apostoli dove raccontare la fede e toccare la vita di altri. Temi forti quelli che i cantanti in gara presenteranno al pubblico in teatro o collegato tramite tv e web; gran riserbo sui contenuti delle canzoni ma noto a tutti che l’attuale edizione sarà all’insegna del disarmo nucleare e della musica strumento di pace e di amore tanto che il Festival della musica cristiana quest’anno supporta la Campagna Senzatomica.

“Lo scorso anno ho vissuto tutto con grande emozione, seguendo da casa e aggiornandomi su ogni movimento di Enzo e Annalisa. Quest’anno finalmente avrò l’occasione di vivere tutto in prima persona assieme ai miei amici”, il commento di Umberto Sorrentino, a cui fa da sponda la compagna di viaggio Jessica Mele “il cuore batte a mille; non vedo l’ora di arrivare e di vivere questa bellissima avventura”.

NovA, presente sulla scena musicale da 15 anni presenta al pubblico un indiscusso livello di qualità musicale e vocale portando alle platee cover di musica cristiana ma anche pezzi autoprodotti accompagnati da commenti, testimonianze e coreografie, oltre che animare messe con accurato repertorio di musica sacra. La presenza a Sanremo quest’anno rafforza nei loro confronti l’attesa sia per il risultato ma anche per le novità future come l’uscita di un album a cui il gruppo lavora da tempo e che sarà anticipato dal videoclip disponibile dal 7 febbraio.

Destinati a crescere i NovA perché quella a cui vanno incontro sarà oltre che una testimonianza di fede e una gara, anche una significativa esperienza umana e professionale. Nei giorni delle loro esibizioni infatti il Christian Music Festival oltre ai concorrenti ospiterà artisti come la star internazionale della Christian Music Noel Robinson, la cantautrice Leda Battisti, Finaz di Bandabardò, l’autore Claudio Daiano, il gruppo musicale Santarosa, il cantautore Nothingless, il cantante Carlo Famularo (in arte Carlo Mey), il rocker israeliano Victor Frei, il gruppo dei tre tenori “Il Mito”, la cantante italo-svizzera Sonia Mazza, l’interprete della canzone classica napoletana Gino Accardo, il cantautore e influencer Phil Bianchi, il soprano Antonia Moldovan e il giornalista e scrittore Luca Arnaù, il cui romanzo “Yeshua Il Prescelto”, riceverà il Premio Festival della Canzone Cristiana Sanremo 2024 come “migliore libro su Gesù”. E poi ancora nomi.

“Aver avuto la possibilità di partire con una nutrita rappresentanza di NovA, sono sicuro ci porterà a vivere una esperienza ancora più gratificante e a portare a casa tantissimi ricordi che potremo condividere con tutti gli altri componenti del gruppo”, commenta Enzo Maiello chitarrista del gruppo. Condividendo il pensiero comune ai suoi compagni di viaggio mentre in queste ore attraversano l’Italia per raggiungere Sanremo: “Crediamo ciecamente nel brano che presenteremo ‘Tu verrai’ che siamo certi, farà discutere!”

♦ Come seguire l’evento. L’evento verrà trasmesso in diretta nazionale ed internazionale, nei giorni 7, 8 e 9 febbraio p.v. a partire dalle ore 15.00, su BOM channel (canale 68 del digitale terrestre), su LA C TV (canale 11 del digitale terrestre – solo per le Regioni Calabria e Basilicata – o in streaming sul sito della TV raggiungibile all’indirizzo www.lacnews24.it), sul canale 820 di SKY, sul canale 411 di TivùSat o in streaming sulla pagina ufficiale YouTube del Festival. Ma sarà possibile anche ascoltare la diretta sulle frequenze della Radio ufficiale dell’evento, che è “Radio Mater”, raggiungibile sul digitale terrestre digitando il canale 634 sul televisore o accedendo alla pagina ufficiale dell’emittente.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.