Home Sport Lo sport è salute, proseguono i programmi di prevenzione della Clinica Athena....

Lo sport è salute, proseguono i programmi di prevenzione della Clinica Athena. Concluso il torneo di pallavolo in rosa

La Clinica matesina aderisce alla IX Giornata Nazionale della Salute della Donna e promuove screening gratuiti nell'arco di una settimana

419
0

Lo sport è salute, è occasione per attivare energie positive, per garantire al fisico benessere e attivare in esso il sistema di autodifesa dai rischi di possibili malattie. Per questo motivo “Lo sport è salute” è divenuto slogan della I edizione del Torneo Amatoriale di Pallavolo in rosa organizzato dalla Clinica Athena di Piedimonte Matese e la Polisportiva Matese la cui finale si è disputata sabato 20 aprile al Pala Matese. Sul gradino più alto del podio la squadra Solopaca in Rosa e a seguire Le Power girls: ottime le prestazioni ma soprattutto ottimo il clima che si è respirato per la durata del torneo che ha raccolto largo consenso non solo tra le donne che vi hanno preso parte ma anche da parte di famiglie e amici, tutti a sostegno della prevenzione, come pure dalle associazioni (sport e danza) che hanno collaborato alla riuscita dell’evento.
Alla base dell’iniziativa sportiva, la campagna di prevenzione contro ogni patologia e patologia oncologica che la Clinica Athena attiva diffusamente come avviene in questi giorni nell’ambito della IX Giornata Nazionale della Salute della Donna che si celebra oggi 22 aprile e che la Clinica celebra attraverso una serie di screening gratuiti distribuiti in una intera settimana (clicca per conoscere il programma). Un’attenzione particolare è dedicata puntualmente alla prevenzione dei tumori alla mammella, patologia che colpisce un numero sempre crescente di donne e giovani ragazze.
Quello dello scorso weekend non è il primo evento sportivo proposto al territorio dalla clinica matesina dopo le edizioni delle camminate in rosa per le strade di Piedimonte Matese, sempre con risposta positiva e un elevato numero di partecipanti: segno della sensibilità che cresce rispetto al problema ma soprattutto al valore della prevenzione. Sono infatti questo momenti ricreativi a creare l’occasione per uno scambio di esperienze, per il racconto del vissuto – anche doloroso – di tante donne provate dalla malattia, per parlare del valore della prevenzione e dei percorsi di cura possibili in cui molti fanno esperienza di solidarietà e vicinanza.

22

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.