Home Chiesa e Diocesi Da Mondragone a San Pietro: Papa Francesco benedice la Madonna Incaldana e...

Da Mondragone a San Pietro: Papa Francesco benedice la Madonna Incaldana e la comunità

Questa mattina 500 fedeli, con i sacerdoti di Mondragone e il Vescovo Giacomo Cirulli hanno accompagnato l'antica icona della Vergine da Papa Francesco. Dopo l'udienza generale la messa in Basilica

1658
0

Una mattinata storica per Mondragone. Il Papa ha benedetto l’Icona della Madonna Incaldana, appena restaurata, e alla presenza del Vescovo Giacomo Cirulli e del Rettore don Ferdinando Iannotta ha invocato il dono della pace nel mondo. Dopo Papa Pio VI (1776), fautore dell’indulgenza del martedì in albis per chi visita la Cappella della Madonna Incaldana, ora Papa Francesco è colui che l’ha invocata quale “custode della Pace”. In tutto cinquecento i fedeli che si sono mossi per onorare la Patrona di Mondragone con il Vescovo e con i parroci di Mondragone Don Ferdinando Iannotta
Don Manuel Rinaldi, Don Osvaldo Morelli e don Paolo Marotta.
La città di Mondragone si prepara così a vivere il suo Giubileo in occasione dei 400 anni della traslazione dell’Incaldana dal piccolo santuario del Belvedere al centro della città con una serie di celebrazioni ed eventi (il programma). Dopo l’appuntamento di questa mattina in Piazza San Pietro per l’udienza generale e la messa successiva in Basilica, il prossimo importante appuntamento è nel giorno della festa patronale, il 28 aprile in cui presiederà la Messa il Card. Emil Paul Tscherring, già Nunzio apostolico in Italia e nella Repubblica di San Marino; concelebrerà mons. Cirulli. Seguirà il pellegrinaggio dell’icona nella Forania di Mondragone.

La Madonna Incaldana è stata “raccontata” da don Ferdinando Iannotta a Papa Francesco mostrando la novità del restauro che ha fatto emergere sul retro della tavola miniature raffiguranti scene di combattimento. Sul fronte l’immagine mariana della allattante che pacifica lo sguardo del credente nel dolce gesto materno… don Nando rivolto al Papa ha esordito: “Santità la Madonna vuole essere invocata Regina della Pace, soprattutto in questo momento di conflitti e guerre”.
Sull’urgenza della pace si era soffermato poco prima il Santo Padre, “preghiamo per la pace fra Palestina e Israele, che siano due Stati, liberi e con buoni rapporti”. “C’è nel cuore di ogni uomo e donna la capacità di ricercare il bene” le parole con cui ha dato inizio alla catechesi dedicata alle tre virtù teologali: fede, speranza e carità (l’intervento di Papa Francesco).

Mons. Cirulli, nell’omelia pronunciata durante la messa in Basilica ha esortato a rinnovare l’entusiasmo della fede: “la Madonna Incaldana che è venerata quale Madre di Misericordia faccia ardere il cuore dei credenti per essere portatori della Parola di Dio che salva”. Un evento storico quello di stamattina che ha visto la Basilica di San Pietro: la Madonna bizantina troneggiante all’Altare della Cattedra, coronata dai sacerdoti e i fedeli in preghiera.

Per approfondire sulla storia dell’Incaldana e sul culto a Mondragone

Mondragone, 400 anni con la Madonna Incaldana. Al via il Giubileo patronale con la benedizione di Papa Francesco

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.