Home Cinema The Fall Guy: sul set tra gli stunt con Ryan Gosling ed...

The Fall Guy: sul set tra gli stunt con Ryan Gosling ed Emily Blunt nel nuovo film di David Leitch

Dal 1 maggio in sala una pellicola che intrattiene e permette di sbirciare nel dietro le quinte del cinema

291
0

Noemi Riccitelli – È quella adrenalinica sensazione che solo in una sala si può avere: quando sullo schermo appaiono proiettate le sequenze più spericolate, tra fiamme, duelli all’ultimo sangue, inseguimenti, salti precipitosi, ma alla fine l’amato protagonista ce la fa sempre.
Ecco, il più delle volte quel protagonista non è affatto lui, ma un coraggioso e abilissimo stuntman: le cosiddette “controfigure”, professionisti del settore che rischiano la loro incolumità per donare alla pellicola quella patina di brivido di cui sono alla ricerca i registi di turno e che piace soprattutto agli spettatori.

The Fall Guy, l’ultimo film di David Leitch (suo anche il bel Bullet Train, qui la recensione di Clarus), permette al pubblico di sbirciare nel dietro le quinte di un film, approfondendo proprio la dimensione dello stunt, l’azione cinematografica acrobatica e le figure ad essa collegate, avendo come protagonista uno di loro.
Del resto, lo stesso Leitch ha esordito ad Hollywood come stuntman, operando come controfigura di Brad Pitt.
Dal 1 maggio in sala, il film ha come principali interpreti stelle come Ryan Gosling, Emily Blunt, Aaron Taylor Johnson.

Colt Seavers (Ryan Gosling) è uno degli stuntman più richiesti e apprezzati sui set: è, infatti, la controfigura principale di Tom Ryder (Aaron Taylor-Johnson), attore d’azione molto esigente e popolare.
Durante alcune riprese, Colt rimane vittima di un incidente e da allora, non avendo superato l’accaduto, decide di abbandonare i set, allontanandosi persino dalla sua compagna Jody Moreno (Emily Blunt), operatrice di ripresa con il sogno di diventare regista, conosciuta proprio sul posto di lavoro.
Un anno dopo, Colt accetta di ritornare a lavorare per il cinema, a convincerlo il fatto che il progetto riguardi un nuovo film la cui regista è Jody stessa.

Tratto dal soggetto della serie TV anni ’80 Professione pericolo, The Fall Guy, scritto da Drew Pearce, è una visione di puro intrattenimento che coinvolge lo spettatore in un intreccio che, seppur non particolarmente originale, riesce a sorprendere e a lasciarsi seguire con interesse, tra momenti di leggerezza e ironia che, tuttavia, inducono anche un pensiero su una realtà e un sistema operativo non sempre brillante e giusto, che nasconde insidie per gli stessi addetti ai lavori.

Il cast è certamente il fiore all’occhiello del film, infatti, i protagonisti non mancano di dimostrare le loro naturali doti, lasciandosi andare allo humor e l’ilarità di cui la sceneggiatura è nutrita.
Entusiasmante anche la colonna sonora curata da Dominic Lewis, con pezzi iconici che contribuiscono all’effervescenza del film.

Nel complesso, The Fall Guy è una visione piacevole, senza pretese, una pellicola da godere nella sua essenza di disincanto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.