Home Scuola Rigenerare il territorio con creatività e arte. L’Istituto Agrario al centro di...

Rigenerare il territorio con creatività e arte. L’Istituto Agrario al centro di sperimentazione C:L.A.C.

Realizzare carta artigianale con fibre presenti sul territorio. L'Agrario parte dell'ISISS Matese gestito dal dirigente Nicolino Lombardi, mette al primo posto l'esperienza laboratoriale dei suoi studenti

430
0

La natura, le mani dell’uomo e le idee: gli studenti dell’Istituto Agrario di Piedimonte Matese vivono l’esperienza di rigenerazione del territorio grazie ad un laboratorio attivo presso il centro di sperimentazione C:L.A.C. (Cupole: Laboratorio Arti Contemporanee) sito a San Potito Sannitico gestito dall’associazione FateLab in partenariato con enti, associazioni nazionali ed internazionali e l’Accademia di Belle Arti di Napoli.

L’esperimento in corso attraverso un sistema di didattica partecipata prevede quattro laboratori in cui gli studenti e C:L.A.C. lavorano alla produzione di carta utilizzando fibre di scarto presenti sul territorio coniugando conoscenza dei materiali, tecniche di lavorazione, creatività personale per l’utilizzo finale del prodotto artigianale.
Suscitare negli studenti spirito di osservazione (perchè conta guardarsi intorno alla ricerca di risorse naturali e locali); educare ad uno stile ecosostenibile; generare occasioni di confronto con esperienze nuove e diverse dall’apprendimento scolastico per consentire ai ragazzi di aprirsi a visioni future sulla loro vita e perchè no, ad un lavoro che non immaginano possa scaturire dalla creatività e da idee nuove: è il processo formativo voluto dall’Istituto tra studio ed esperienza.

 

 

.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.