Home Territorio Parco del Matese, passaggio di consegne

Parco del Matese, passaggio di consegne

450
0

Stamani insediamento ufficiale del neo presidente De Nicola

Passaggio di consegne, questa mattina, presso la sede dell’Ente Parco del Matese, tra il presidente uscente, Giuseppe Falco, e il presidente neo designato dalla Regione Campania, Umberto De Nicola. Una cerimonia sobria nel corso della quale Giuseppe Falco ha simbolicamente ceduto il timone dell’Ente al suo sucessore Umberto De Nicola. Falco ha tracciato un brevissimo resoconto della sua presidenza, durata circa due anni, presentando al neo presidente De Nicola  alcuni dei risultati raggiunti. Non è stato facile, per Giuseppe Falco, guidare l’Ente nell’ultimo periodo: la situazione ereditata dalla precedente gestione, con la presidenza di Giuseppe Scialla, aveva lasciato insolute diverse questioni ma, soprattutto, Falco ha dovuto lavorare sodo per riportare l’attenzione delle imprese, delle associazioni, degli stessi comuni sull’idea di Parco, affinché la tutela dell’ambiente, la conservazione dela biodiversità, il rispetto della natura tornassero ad essere obiettivi condivisi e di prima linea per lo sviluppo del Matese. Impegno costante e tenace quello di Falco, che ha permesso a moltissime associazioni già presenti sul territorio di avviare proficue collaborazioni con l’Ente: ma, al tempo stesso, molte associazioni di nuova generazione sono state fondate grazie all’interesse suscitato da un’attenta gestione delle politiche ambientali, attraverso il coinvolgimento delle professionalità del territorio. Recuperato da Falco anche un costruttivo rapporto con gli organi d’informazione locale.

Tra gli obiettivi più importanti messi a segno nelle ultime settimane, spicca l’avvio delle procedure di gara per l’affidamento dei lavori di ristrutturazione delle torri medievali di Castello del Matese, dopo la definizione della vertenza giudiziaria innanzi al Tar, che ha dato ragione all’Ente Parco. Il dialogo e il confronto costruttivo avviato da Falco con i cittadini, anche attraverso il contatto del forum permanente sui social network, è adesso un patrimonio acquisito e consolidato, che potrà aiutare il presidente De Nicola nella delicata fase di avvio del suo lavoro. De Nicola ha dichiarato di voler continuare a condividere l’idea di un confronto permanente sul territorio e di valorizzare  ciò che di positivo è stato realizzato fino ad oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.