Home Eventi Si avvicinano i 500 anni dal ritrovamento di S. Stefano Menecillo

Si avvicinano i 500 anni dal ritrovamento di S. Stefano Menecillo

532
0

Per l’occasione la Concattedrale viene elevata a Santuario

La Concattedrale di Caiazzo diventa Santuario diocesano. Il prossimo 28 maggio ricorrerà il 500° anniversario del ritrovamento del corpo, intero e incorrotto, di S. Stefano Menecillo avvenuto nel 1512, a distanza di 490 anni dalla sua morte (1023). Nella città di Caiazzo quindi sono in preparazione le celebrazioni di questo importante anniversario, e in quella occasione la Concattedrale sarà elevata a Santuario dedicato a S. Stefano.
Nel frattempo nella stessa direzione si è mossa l’amministrazione comunale che ha deliberato di intitolare sempre al Santo l’attuale piazza Giuseppe Verdi. Il parroco don Antonio Chichierchia ha però comunicato al Comune un piccolo errore che riguarda la scrittura del cognome del Patrono della città, che nella delibera è stato indicato come Minicillo, mentre Don Antonio ha ricordato che dai cronisti e dagli storici moderni egli è riportato come Menecillo, sebbene nel parlare comune il nome abbia subito qualche modifica. Soltanto una piccola disattenzione che però non va ad intaccare le buone intenzioni dell’amministrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.