Home Territorio Stefano Giaquinto accoglie con entusiasmo la delega all'Agricoltura

Stefano Giaquinto accoglie con entusiasmo la delega all'Agricoltura

681
0

Il comparto è in crisi ma costituisce un’opportunità per l’alto casertano” dice l’Assessore provinciale. L’altro ieri il sindaco di Piedimonte Vincenzo Cappello ha espresso le sue congratulazioni

Arriva il commento dell’assessore provinciale Stefano Giaquinto sul decreto di nomina che ha visto il presidente Zinzi assegnargli la delega all’Agricoltura. Il sindaco di Caiazzo ha accolto con comprensibile entusiasmo e soddisfazione la delega, affidando poche righe a una nota per la stampa.
La nomina pone fine ad un’assenza che persisteva da tempo nell’esecutivo dell’Ente di Corso Trieste: la presenza di un rappresentante dell’Alto Casertano, oltretutto in un settore che costituisce una vera opportunità per Terra di Lavoro. Il comparto vive e subisce criticità ed emergenze, problemi che avranno un referente attivo e presente, un inviato che farà sentire la voce di settori che vanno da quello bufalino a quello zootecnico, passando per la tutela dei prodotti tipici e delle coltivazioni stagionali fino all’ambiente.
Punterò su una programmazione territoriale che segua le dinamiche di valorizzazione e di difesa di quello che rappresenta l’unico polmone verde della provincia di Caserta sul solco della collaborazione e del confronto con i sindaci, le Comunità Montane, i Parchi, le associazioni e i rappresentanti di categoria indipendentemente da casacche e fazioni politiche
Metterò grandissimo impegno, costanza e persistenza per svolgere l’incarico e mi confronterò soprattutto con chi vive ogni giorno l’agricoltura per trovare insieme le soluzioni ai problemi che si presentano”.

L’altro ieri il sindaco di Piedimonte Matese Vincenzo Cappello si è congratulato con il collega caiatino, manifestando il proprio augurio per il nuovo incarico assegnatogli in Provincia: “Esprimo il mio personale augurio di buon lavoro al collega Giaquinto per la delega che gli è stata assegnata. Sebbene appartenga a uno schieramento politico diverso dal mio, il nostro rapporto si è sempre caratterizzato per un ottimo spirito di collaborazione e per la stima reciproca. Sono sicuro che questo suo nuovo incarico presso l’Istituzione provinciale potrà essere occasione di una maggiore collaborazione e soprattutto di una efficace rappresentanza del territorio dell’Alto Casertano”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.