Home Attualità Primarie PD. Sarà lo stesso successo?

Primarie PD. Sarà lo stesso successo?

523
0

1500 seggi in tutta la Campania e 31 candidati

Stando ai primi dati, l’affluenza alle urne rispetto al voto del 25 novembre e poi del 2 dicembre per la scelta del candidato premier, al momento non sembra essersi replicata. Date troppo vicine? Entusiasmo calato? La scelta del voto a ridosso delle feste natalizie potrebbe aver “rallentato” la corsa ai seggi. In attesa di conoscere i primi risultati, anche l’Alto Casertano fa i conti con quanto è accaduto pochi giorni fa, e cioè l’esclusione dalla competizione elettorale di Vincenzo Cappello, sindaco di Piedimonte e dell’alternativa proposta che avrebbe visto candidato il fratello Piero, presidente dell’Asi. In seguito alla decisione del Partito i Democratici del Matese non hanno celato il loro disappunto sulle regole imposte per la primarie di questi due giorni, accusando i vertici casertani di vanificare lo sforzo di Bersani di rendere il voto democratico il più possibile. L’esclusione dei Cappello taglia ancora una volta l’Alto Casertano fuori dalla politica che conta anche a livello nazionale. Tuttavia il PD pedemontano ha sostenuto la candidatura di Lucia Esposito e Nicola Caputo ritenuti tra quelli più vicini alla voce del territorio.
A quanto pare non sono bastati (o forse non hanno interessato i politici di alto rango) i meriti che Vincenzo Cappello e la sua amministrazione riscuote a livello locale e anche tramite la stampa nazionale. Ad avvelenare la competizione odierna, il comunicato di Sel Alto Casertano che ieri annunciava “la farsa delle primarie”, e comunicava la propria astensione dal voto a causa della sovrapposizione di questa data alle festività natalizie e alla eccessiva vicinanza con le precedenti votazioni che non avrebbe permesso al partito di individuare nei tempi opportuni i propri candidati.
Insomma…finale amaro per il centro sinistra dell’Alto Casertano, in attesa di tornare di nuovo alle urne il prossimo febbraio.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.