Home Territorio Slow Food, Presidi Porte Aperte: preparatevi a gustare il meglio della nostra...

Slow Food, Presidi Porte Aperte: preparatevi a gustare il meglio della nostra terra

672
0

Un weekend di tradizione e gusto nelle esposizioni dei Presidi Slow Food

manuel lombardi_conciato romanoLa Redazione – Appuntamento col territorio e le sue specialità agroalimentari il prossimo weekend del 28 – 29 marzo. S’intitola Presidi Porte Aperte l’iniziativa delle aziende dei Presidi Slow Food di Campania e Basilicata, 18 presidi campani e 4 lucani che saranno sponsorizzati dalle 10 Condotte presenti sul territorio.
L’Alto Casertano fa conoscere i suoi prodotti che hanno ottenuto il marchio Slow Food attraverso le Condotte Slow Food Matese e Volturno.

Per quanto riguarda Slow Food Matese, gli appuntamenti sono in programma per 28 marzo:
Agriturismo San Cassiano, San Potito Sannitico – dalle 16.00 alle 17.00 i visitatori saranno avvicinati alla cipolla alifana e alle sue qualità.
– Azienda Agricola Girardi, Sant’Angelo d’Alife – dalle 14.00 alle 18.00 e domenica dalle 10.00 alle 13.00, sotto i riflettori ci sarà l’olio extravergine, il cui presidio è ancora in fase di definizione.

Le chicche altocasertane saranno protagoniste nell’altra Condotta Slow Food Volturno:
– Azienda Agrituristica Le Campestre, Castel di Sasso – 28 marzo alle 10.00 e 29 marzo alle 12.30, sarà possibile avvicinarsi al conciato romano, prodotto versatile e gustosissimo. Domenica, invece, nell’Azienda Agricola Verticelli sarà la volta del lupino gigante di Vairano Patenora.

Presidi Porte Aperte si articolerà attraverso laboratori, visite guidate, degustazioni, happening culturali grazie ai quali non solo sarà possibile dare testimonianza della straordinaria generosità di un territorio. “Un trampolino di lancio ideale per gli Slow Tour”, questo il secondo obiettivo a cui mira il progetto secondo Giuseppe Orefice, Presidente Slow Food Campania e Basilicata. Presidi Porte Aperte è stata anche un’occasione per definire una relazione di partenariato con il Movimento Let’s do It! Italy, rappresentato da Vincenzo Capasso, in virtù del quale segnalare eventuali emergenze ambientali, mediante l’applicazione TrashOut. A supporto dell’iniziativa, le Condotte “Vesuvio” e “Costiera Sorrentina e Capri” hanno organizzato due cene alla scoperta dei Presìdi Slow Food e, in particolare, nei locali amici della Condotta Slow Food Vesuvio è disponibile per l’intera settimana dal 23 al 29 marzo un menù che propone un viaggio di conoscenza dei Presìdi Slow Food. Grazie alla collaborazione con il BMW Motorrad Club Salerno, inoltre, nel fine settimana la Condotta di Salerno viaggerà su due ruote alla scoperta dei Presìdi cilentani.
Qui il programma completo dell’iniziativa.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.