Home Chiesa e Diocesi Piedimonte Matese. Partono i lavori ad Ave Gratia Plena: il prossimo 24...

Piedimonte Matese. Partono i lavori ad Ave Gratia Plena: il prossimo 24 agosto l’avvio ufficiale

1887
0

Tempi e modalità dell’intervento, cofinanziato dall’Unione Europea, sono stati resi noti stamane, con l’affissione di un pannello pubblico in Piazzetta Annunziata

di Alfonso Feola – Alla fine,ave gratia plena lavori piedimonte matese la notizia tanto attesa è giunta: tra breve, il Rione Vallata di Piedimonte Matese riotterrà la sua Chiesa Parrocchiale. Stamane infatti, in Piazzetta Annunziata è stato affisso il pannello con cui la cittadinanza piedimontese viene informata dell’imminente partenza dei lavori di consolidamento del Santuario di Ave Gratia Plena.
Il superbo edificio religioso, cuore e fulcro di un intero quartiere e frutto di numerose stratificazioni architettoniche, venne danneggiato dal sisma del 2013: nel corso della prima scossa di quel non lontano 29 dicembre – in cui, come si ricorderà, il luogo sacro ospitava non meno di quattrocento persone che riuscirono a mettersi precipitosamente in salvo – risultarono seriamente danneggiate le volte della navata sinistra, adiacente l’episcopio, che furono interessante da una serie di danni strutturali a cui si sommarono distacchi generalizzati di intonaco e caduta di calcinacci che interessarono particolarmente l’area della controfacciata.
A quanto si apprende dal pannello, la Chiesa ora verrà fatta oggetto di una serie di lavori di ristrutturazione che avranno come priorità fondamentale la messa in sicurezza ed il risanamento dell’intero edificio. Gli interventi, promossi dalla Regione Campania e cofinanziati dall’Unione Europea attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR), saranno realizzati dalla ditta Edilcase di Gioia Sannitica; essi sono stati progettati dall’Architetto Maria Cristina Volpe e dall’Ingegnere Livio di Buccio, dall’Architetto Linda Petrella e dall’Architetto Gaetano D’Alessio.
Le operazioni partiranno ufficialmente dalla data del 24 agosto 2015. Immensa la soddisfazione degli abitanti del rione, che già da tempo, in maniera sempre più marcata, avevano iniziato a fare sentire la propria voce per favorire un immediato ripristino dell’edificio, intorno al quale ruotano le attività commerciali della zona oltre che la vita sociale dell’intero quartiere. Ora, la comprensibile preoccupazione si va via via tramutando in ansia da felicità per questa improvvisa notizia e già c’è chi spera di vedere Ave Gratia Plena aperta entro l’8 dicembre, festa liturgica dell’Immacolata e data di avvio del Giubileo della Misericordia a Roma e nel mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.