Home Attualità Maltempo. Terza vittima nel beneventano, in alto casertano esonda il Volturno

Maltempo. Terza vittima nel beneventano, in alto casertano esonda il Volturno

786
0

Piena del Volturno nell’Alto Casertano, nelle campagne di Ailano e Castel Campagnano. Benevento messa in ginocchio dal maltempo registra la terza vittima

maltempo-benevento-2
Foto ANSA

Dopo l’esondazione del fiume Calore a Benevento, anche il casertano ha visto allagamenti di strade e campagne, per via della piena del Volturno verificatasi già durante la scorsa notte con esondazioni in più punti. Tanta paura, danni, ma per fortuna, riferiscono le agenzie, nessuno è rimasto ferito. Il Volturno si è ingrossato con le acque dell’affluente Calore, già straripato in più punti ieri nel beneventano, come le cronache ci hanno riportato nelle ultime ore. Le maggiori criticità si sono registrate nei comuni di Ailano e Castel Campagnano, nelle campagne, e nell’area di Capua e a Santa Maria la Fossa dove le acque hanno invaso alcuni tratti della strada con Capua.
A Benevento è tornato a splendere il sole oggi, così come nei comuni del Sannio, messi in ginocchio dall’alluvione che ieri ha interessato tutto il territorio sannita causando due morti e gravissimi danni. Da stamattina sono decine e decine i volontari, e non solo della Protezione civile al lavoro per spalare fango e detriti dalle strade. Tra questi anche i supporter del Savoia Calcio, gemellati con i tifosi del Benevento, i giocatori del Rugby Benevento e molti forestieri.
Oggi purtroppo si è registrata una terza vittima, dopo i due 70enni vittime della piena del Calore. Si tratta di un operaio 38 enne, morto folgorato mentre stava riparando un traliccio danneggiato dal maltempo nella zona industriale della città.

fonte ANSA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.