Home Territorio Maltempo Campania. Ancora in emergenza il beneventano, la Regione Campania stanzia i...

Maltempo Campania. Ancora in emergenza il beneventano, la Regione Campania stanzia i fondi

560
0
foto ANSA
foto ANSA

da ANSA – L’appello lanciato ieri dal sindaco di Benevento, Fausto Pepe, ai suoi concittadini, affinché abbandonino le abitazioni delle contrade più colpite dallo scorso nubifragio, è stato raccolto da molti. Dalle 21 di ieri sera in molti quartieri Benevento sembra una città “fantasma”. Nessuno in giro nelle zone a rischio, sia nelle periferie che in centro. I residenti hanno abbandonato in serata le abitazioni facendosi ospitare per lo più in casa di parenti ed amici.

Il fiume Calore, costantemente monitorato in più punti, nel corso della notte è esondato in alcuni tratti, allagando le zone più basse della città di Benevento, località Pantano e Ponte Valentino. Due delle aree già colpite dall’alluvione per le quali il sindaco di Benevento, Fausto Pepe, aveva invitato i residenti ad abbandonare per la notte le abitazioni o a dormire ai piani più in alto. Ieri sotto una vera e prorpia bomba d’acqua sono finite le aree del Fortore e dell’Alto Tammaro dove l’acqua ha messo in ginocchio interi paesi, alcuni dei quali sono rimasti isolati, come Castelpagano, Colle Sannita e Pesco Sannita. Da questa mattina in tutto il Sannio sono riprese abbondanti piogge. Il capo della protezione civile, Fabrizio Curcio, che ieri ha presieduto una riunione operativa in prefettura, ha annunciato l’arrivo di un centinaio di uomini in più per far fronte alla situazione.
Disagi e comuni isolati, nel Beneventano, soprattutto nella zona del Fortore. Il comune di Castelpagano, colpito dalla bomba d’acqua di ieri pomeriggio, è isolato anche con le linee telefoniche. Le squadre di intervento sono partite ma non si sa se riusciranno a raggiungere il paese a causa dei grossi danni subiti alla rete viaria. Criticità anche nel comune di Molinara, rimasto senza gas in seguito ai danni subiti alla rete di distribuzione causati dalle forti piogge di ieri che hanno messo in ginocchio l’intera area.

La Regione Campania si è occupata di stanziare risorse per 1 milione di euro per far fronte all’emergenza alluvione nel Sannio. E’ quanto deciso durante la riunione operativa tenutasi in prefettura a Benevento a cui hanno partecipato i sindaci del beneventano e i vertici della Regione. E’ inoltre partita la richiesta stato di emergenza nazionale indirizzata al Governo.

Intanto una nuova ondata di maltempo è prevista per le prossime ore per il Meridione, il picco delle precipitazioni si avrà tra mercoledì 21 e giovedì 22 ottobre, con violenti temporali soprattutto in Calabria, Sicilia, Puglia, Basilicata e Campania, causati dal dal transito di un ciclone proveniente dal Mediterraneo occidentale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.