Home Attualità Ambito Sociale. 4milioni di euro per l’assistenza agli alunni disabili

Ambito Sociale. 4milioni di euro per l’assistenza agli alunni disabili

Ai Comuni che hanno presentato la rendicontazione di due annualità precedenti andrà da subito il 70% delle risorse. Resta alto, però, il rischio che i servizi non partano i primi giorni di scuola. La richiesta alla Campania di controllare l'attivazione di essi

772
0

Dopo l’approvazione di due decreti da parte della Regione Campania che anticipa agli Ambiti territoriali le risorse per l’assistenza agli alunni con disabilità nelle scuole secondarie di II grado, giunge la nota di FISH Campania (Federazione regionale campana delle associazioni degli handicappati e delle loro famiglie) a chiarire cosa accadrà.

Lo scorso 2 agosto, l’Assessorato alle Politiche Sociali, guidato dalla prof.ssa Lucia Fortini ha approvato due decreti, il 262 e 263, anticipando agli Ambiti Territoriali/Comuni le risorse necessarie a garantire in maniera corretta e senza ritardi il trasporto scolastico e l’assistenza specialistica agli alunni con disabilità delle scuole secondarie di secondo grado, in attesa del riparto dallo specifico fondo Ministeriale. Complessivamente vengono stanziati i primi 4.6 milioni, di cui € 2.523.567,50 per il trasporto scolastico e il sostegno delle rette per convitto/semiconvitto degli alunni con disabilità sensoriale e € 2.122.137,58 per i relativi servizi di assistenza specialistica.

Grazie a questa anticipazione della Regione Campania, avranno a disposizione fin da subito il 70% delle risorse necessarie quegli Ambiti Territoriali e quei Comuni che hanno presentato rendicontazione delle risorse per le due annualità precedenti, mentre la quota scende al 50% per gli Ambiti Territoriali e i Comuni che non hanno presentato rendicontazione delle risorse per le due annualità precedenti.

La Regione Campania ha fatto il proprio dovere, commenta Romano, e soprattutto l’Assessore Fortini ha dimostrato ancora una volta la sua attenzione verso le politiche giuste per la disabilità, anticipando le risorse per garantire i servizi di assistenza specialistica e il trasporto per gli studenti con disabilità.

Ora spetta agli Ambiti Sociali ed ai Comuni attivare i servizi di assistenza specialistica ed il trasporto, ricorda Romano, ma siamo consapevoli che non sarà semplice che questi interventi saranno garantiti dal primo giorno di scuola. Facendo riferimento allo scorso anno scorso, la Regione Campania inviò le risorse agli Ambiti Sociali in anticipo, ma molti Ambiti, attivarono questi servizi in ritardo, come nella Provincia di Caserta, nel mese di marzo, a pochi mesi dal termine della scuola.

Chiediamo, conclude il Presidente della Fish Campania, che il ruolo della Regione Campania e dell’Assessore Fortini continui anche nel controllare tra un mese lo stato dell’arte di attivazione di questi servizi. Il nostro compito sarà quello di monitorare e di denunciare gli Enti Locali che non garantiranno il diritto all’istruzione dal primo giorno di scuola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here