Home Territorio Alife. Luigi e Licia, sessant’anni di amore. Domenica la festa

Alife. Luigi e Licia, sessant’anni di amore. Domenica la festa

Domenica 12 gennaio, Luigi e Licia rinnoveranno le loro promesse matrimoniali nella Cattedrale di Alife, insieme a parenti, amici e conoscenti

1286
0
Luigi e Licia, 11 gennaio 1960
Quale coppia non vorrebbe rimanere insieme per sessant’anni? Se una formula esiste per mantenere saldo il proprio matrimonio allora di sicuro Luigi e Maria Felicia hanno saputo “applicarla”. Luigi Sasso, classe ’32, e Maria Felicia, chiamata da tutti Licia, classe ’38, si sono scambiati le fedi l’11 gennaio del 1960 e, da quel giorno, non si sono mai lasciati.
Nel loro caso, quella promessa d’amore e fedeltà, suggellata nella chiesa Cattedrale di Alife quel giorno di gennaio, non solo è stata mantenuta ma ha dato, e continua a dare, frutti concreti, visibili nei gesti quotidiani dell’amorevole coppia alifana. Gesti di una convivenza fatta di semplicità e sincerità reciproche e di una dedizione incessante verso la famiglia.
Luigi e Licia sono genitori di Giovanna e Pasquale, nonni di ben sei nipoti (Bianca, Daniela, Luigi, Mario, Francesco e Alessandro) e bisnonni del piccolo Marco, ai quali non si stancano mai di riservare cura e calore. La famiglia rimane per i simpatici nonnini alifani una delle priorità, insieme al lavoro dei campi, che li ha uniti sin dal primo giorno e ancora oggi è così. Sono dediti, con vigore, (ma Luigi in particolare) al lavoro della cannavina a ridosso delle mura romane in via Castello e da cui per tutto l’anno, la terra dona i migliori prodotti della tradizione alifana.

La gioia di aver raggiunto questo nuovo traguardo insieme troverà il suo coronamento domenica prossima, 12 gennaio, nella celebrazione delle 10.30, quando Luigi e Licia rinnoveranno ancora le promesse matrimoniali in Cattedrale, circondati dall’affetto immutato di familiari e conoscenti.

A loro va l’augurio più affettuoso e sincero da parte della redazione di Clarus e un “grazie” per l’esempio di onestà e umiltà che la loro vita continua ad offrire.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.