Home Attualità European Green New Deal: la strada dell’ecologia integrale, nuovo impegno per i...

European Green New Deal: la strada dell’ecologia integrale, nuovo impegno per i credenti

Il Bg Cult, iniziativa culturale della Biblioteca della Diocesi di Alife-Caiazzo lancia un nuovo video sull'European Green New Deal. L'Azione Cattolica diocesana risponde alla proposta europea con iniziative "locali"

287
0

Luigi Pio D’Errico – Sostenibilità. Questo è il tema portante del secondo video dell’iniziativa BG Cult a cura dello staff della Biblioteca diocesana San Tommaso d’Aquino con sede a Piedimonte Matese. Essere sostenibili oggi cosa significa? Quali sono le azioni che ogni singolo cittadino può mettere in pratica per costruire un mondo migliore? Ma, soprattutto, come si muovono i governi del mondo?

Un esempio giunge sicuramente dall’European Green New Deal: un serie di iniziative che l’Europa sta mettendo in campo per abbattere le emissioni di anidride carbonica e costruire un futuro nuovo, sempre meno schiavo del carbon fossile e delle disparità sociali. Un futuro le cui fondamenta siano un’economia sempre più sostenibile e una trasformazione sociale ed energetica equilibrata che non lasci indietro nessuno. Viviamo un presente pregno di transizione e di affermazioni di forti temi sociali e ambientali: inclusione, riconoscimento dei diritti e transizioni energetiche su tutte. Non è più accettabile essere meri spettatori ma bisogna trasformarsi in parte attiva.

Questo è ciò possiamo ascoltare nella prima parte del video che cede poi il testimone all’Azione Cattolica, nella persona di Cinzia Brandi, presidente dell’associazione nella Diocesi di Alife-Caiazzo (vai al video). Un intervento che approfondisce la presenza e il ruolo attivo sul territorio dell’Azione Cattolica che ben si colloca all’interno di uno scenario di sostenibilità, partendo proprio dalle Encicliche di Papa Francesco Laudato sii e Fratelli tutti. “Il ruolo dei membri dell’Azione Cattolica è sempre stato quello di ascoltare gli altri mettendo a disposizione il proprio tempo e le proprio energie in maniera assolutamente gratuita. Ma oggi, tutto questo, non è più sufficiente. Uno dei leitmotiv che spinge le operatrici e gli operatori sociali è l’ecologia integrale, la ricostruzione di quelle parti di società e di ambiente che lasceremo in eredità a nostri figli”, ci ricorda Cinzia Brandi (vai al video).

Per riuscire nell’intento, però, la sola Associazione Cattolica non può e non deve muoversi da sola. È qui che viene fuori il suo ruolo da collante tra i diversi gruppi delle parrocchie per (s)muovere un tessuto sociale fatto di giovanissimi, donne e uomini di mezza età e, perché no, anche anziani desiderosi di lasciare un mondo migliore ai propri nipoti.

Per saperne di più sul BG Cult, CLICCA QUI 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.