Home Eventi Alife. La lunga programmazione di “Borghi della Lettura”. In anfiteatro le Celebrazioni...

Alife. La lunga programmazione di “Borghi della Lettura”. In anfiteatro le Celebrazioni Manzoniane con il patrocinio del Comune di Milano

A settembre 4 appuntamenti dedicati al tema della "fragilità". Si comincia il 2 con la presenza di Luca Trapanese

1187
0

Dopo il successo dell’inaugurazione avvenuta il 7 agosto presso il Mausoleo dei Campisi, entra nel vivo la programmazione dei Borghi della Lettura di Alife.
Il 27 agosto, nell’Anfiteatro romano sarà ospitato il progetto scientifico Nazionale “Manzoni 150” ideato e coordinato dallo scrittore, poeta e saggista Pierfranco Bruni, intellettuale di spicco del panorama editoriale nazionale e internazionale, candidato al Nobel per la Letteratura 2023. Fiore all’occhiello del Progetto è il volume a più voci dal titolo “Alessandro Manzoni – La tradizione in viaggio” (Solfanelli Editore), curato da Stefania Romito, che raccoglie i contributi saggistici di illustri studiosi esperti di letteratura i quali hanno approfondito le tematiche manzoniane ponendo in essere innovativi ambiti di riflessione. Il volume verrà presentato dallo stesso Bruni, dalla Romito e Franca De Santis, Presidente Associazione culturale “Terra dei Padri” e autrice di uno dei saggi.
I saluti istituzionali saranno affidati al sindaco di Alife, Fernando De Felice, e all’Assessore alla cultura, Luca Frattolillo. Introdurrà l’incontro Antonio Alterio, Referente “Borghi della Lettura” di Telese e del Sannio. A moderare l’evento sarà Annamaria Tartaglia, Referente “Borghi della Lettura” di Alife. Il Progetto, che gode di innumerevoli patrocini tra cui quello della Camera dei Deputati e del Comune di Milano, vede il coinvolgimento di numerose istituzioni culturali e didattiche su scala nazionale unite dalla finalità di creare un ponte di collegamento tra Nord e Sud all’insegna dell’alta cultura. Nel corso dell’evento verranno affrontate le principali tematiche che hanno contraddistinto l’intera produzione poetico-letteraria di Alessandro Manzoni tra cui il concetto di tradizione, di fede, di provvidenza, di identità nazionale, con importanti excursus relativamente alla ricerca del Manzoni di una lingua condivisa che fungesse da collante culturale.

 Borghi della Lettura. La programmazione mensile 
“Ci sarà un tema diverso ogni mese, intorno al quale ruoteranno presentazioni ed eventi. Per settembre abbiamo scelto il tema della fragilità e della forza che da essa deriva”, le parole di Annamaria Tartaglia, referente dei Borghi della lettura di Alife.
Il 2 settembre alle 19.00 presso la Villa comunale Luca Trapanese presenterà “Nata per te”, anteprima del film in uscita prossimamente. La storia di Luca e della sua Alba avrà come sottofondo la musica suonata da Lucia Rapuano.
Il 7 settembre alle 19.00 presso il Mausoleo di Alife Chiara Domeniconi presenterà “Come un chiodo nella carne”, la vera storia di una ragazza anoressica e bulimica che, senza sconti, senza parsimonia, si apre e racconta gli angoli – anche quelli più crudi, scandalosi – di una vita dilaniata.
Il 24 settembre alle 11.30 Mariarosaria Canzano presenta “Laura Coraggio!” la storia di una madre e il percorso che porta all’accettazione della disabilità.
Il 29 settembre alle 19.00 presso l’aula consiliare Rosario Esposito La Rossa racconterà “Spacciatori di libri”, come un fiore nato nella neve, emblema dei libri che possono salvare una vita se solo gli sia concesso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.